Opuntia humifusa

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Opuntia humifusa
Opuntia humifusa (habitus).jpg
O. humifusa
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Plantae
Divisione Magnoliophyta
Classe Magnoliopsida
Ordine Caryophyllales
Famiglia Cactaceae
Sottofamiglia Opuntioideae
Tribù Opuntieae
Genere Opuntia
Sottogenere Platyopuntia
Specie O. humifusa
Nomenclatura binomiale
Opuntia humifusa

Opuntia humifusa è una pianta della famiglia delle Cactacee.

Distribuzione e habitat[modifica | modifica sorgente]

L'areale di Opuntia humifusa è vastissimo, e si estende a nord fino al Montana e all'Ontario e a sud dal South Carolina fino all'Oklahoma attraverso Georgia, Alabama e Missouri.

La pianta ha avuto tantissimi nomi, dopo che Linneo la denominò Cactus opuntia nel 1793; ancora oggi è rintracciabile con i sinonimi di Opuntia vulgaris, dovuto a parecchi autori, Opuntia rafinesquei, dato da Engelmann nel 1856, e alcuni meno usati, come Opuntia compressa, dato da James Macbride. Probabilmente Linneo incluse due tipi nella sua specie e i nomi variano in conseguenza.

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

La pianta e bassa, diffusa, più o meno prostrata, talvolta eretta, con articoli ovali o discoidi, piatti e poco spessi, lunghi 10-15 cm e areole distanziate con glochidi bruno-giallastri. Le spine sono spesso assenti o nascono sulle areole marginali; di solito, se appaiono, ve n'è una conica, biancastra, lunga fino a 2,5 cm, e, specialmente sulle giovani piante, altre 2-3 piccole e con punta bruna. I fiori sono larghi fino a 5-8 cm, con segmenti del perianzio giallo zolfo dalla bare rossastra. I frutti sono piriformi e glabri.

Coltivazione[modifica | modifica sorgente]

La propagazione avviene per talea di pala

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

botanica Portale Botanica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di botanica