Omicidio in Paradiso

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Omicidio in Paradiso
Titolo originale Un crime au paradis
Paese di produzione Francia
Anno 2001
Durata 90 min
Colore colore
Audio sonoro
Genere giallo
Regia Jean Becker
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Omicidio in Paradiso (Un crime au paradis) è un film del 2001 diretto da Jean Becker.

Il film è un giallo-comico francese interpretato da Josiane Balasko e Jacques Villeret.

Trama[modifica | modifica sorgente]

Nella Francia agreste di fine anni settanta, il tranquillo e metodico Joseph Victor "Jojo" Bracconiere (Villeret), mezza età, passa le sue giornate alla Fattoria Paradiso tra l'agricoltura, l'allevamento e la sua eccezionale collezione di francobolli.

La robusta e androgina moglie Lucienne (Josiane Balasko), della quale l'uomo è succube, lo maltratta a ripetizione, fino a bruciargli la collezione per far posto a vecchi barattoli di conserve.

Il mite Joseph, irretito dalla notizia di un uxoricida salvato da un bravo avvocato, lo contatta dicendogli che ha ucciso sua moglie. L'avvocato inconsapevolmente gli dà tutte le nozioni necessarie per un delitto perfetto, e Bracconiere, in un momento di ira della moglie, cercando di difendersi, la uccide (ma Lucienne aveva progettato per lui l'avvelenamento: ne fa le spese un ignaro commissario che beve il vino avvelenato destinato a Bracconiere).

Ma al processo il giudice, anch'egli filatelico, è clemente e lo condanna a soli 18 mesi di reclusione, dopo i quali l'uomo, ormai libero dalla consorte-megera, e con una nuova raccolta di francobolli regalatagli in carcere, torna a godersi i giorni che gli restano alla Fattoria Paradiso.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Cinema