Occhio di tigre

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Occhio di tigre
Quarz - Tigerauge.jpg
Classificazione Strunz IV/D.01-10
Formula chimica Silice: SiO2
Proprietà cristallografiche
Proprietà fisiche
Densità 2,64 - 2,71 [1] g/cm³
Durezza (Mohs) 7
Colore giallo-marrone(in varie tonalità)
Si invita a seguire lo schema di Modello di voce - Minerale

L'occhio di tigre è una varietà di quarzo contenente inclusioni di crocidolite. La presenza di queste fibre isoorientate impartisce alla massa un effetto particolare detto gatteggiamento. Viene utilizzato principalmente come gemma per la creazione di gioielli.

Il quarzo occhio di tigre richiama il colore dell'iride della tigre


Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Berkeley.edu valore densita ist-socrates.berkeley.edu

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]