Neopteryx frosti

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Pipistrello della frutta dai denti piccoli
Immagine di Neopteryx frosti mancante
Stato di conservazione
Status iucn3.1 EN it.svg
In pericolo[1]
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Mammalia
Ordine Chiroptera
Sottordine Megachiroptera
Famiglia Pteropodidae
Genere Neopteryx
Hayman, 1946
Specie N. frosti
Nomenclatura binomiale
Neoptery frosti
Hayman, 1946
Areale

Distribuzione di Neopteryx frosti.tif

Il pipistrello della frutta dai denti piccoli (Neoptery frosti Hayman, 1946) è un pipistrello appartenente alla famiglia degli Pteropodidi, unico membro del genere Neopteryx (Hayman, 1946), endemico dell'isola di Sulawesi, Indonesia.[1][2]


Descrizione[modifica | modifica sorgente]

Dimensioni[modifica | modifica sorgente]

Pipistrello di medie dimensioni, con lunghezza dell’avambraccio tra 106,5 e 111 mm e un peso fino a 190 g.[3]Bergmans, 2001, op. cit.</ref>

Caratteristiche craniche e dentarie[modifica | modifica sorgente]

Il genere si distingue dagli altri membri della famiglia degli Pteropodidi per avere il rostro del cranio che si restringe notevolmente verso le narici, e i denti particolarmente ridotti.

Sono caratterizzati dalla seguente formula dentaria:

2 2 1 2 2 1 2 2
3 3 1 2 2 1 3 3
Totale: 32
1.Incisivi; 2.Canini; 3.Premolari; 4.Molari;

Aspetto[modifica | modifica sorgente]

La pelliccia è corta e densa. Le parti dorsali sono bruno-grigiastre, le spalle sono fulve, mentre le parti ventrali sono giallo-brunastre. Il muso è lungo ed affusolato ed è caratterizzato da una maschera facciale unica, che si riscontra soltanto nei membri del genere Styloctenium e nelle specie Pteropus capistratus e Pteropus personatus. Una sottile striscia bianca attraversa il muso partendo dalle narici, per poi allargarsi all'altezza degli occhi ed interrompersi poco al disotto della fronte. Su ogni lato della testa sono presenti una macchia scura, che parte dalla narice fino a circondare gli occhi, e una bianca più larga che parte da metà muso per terminare poco al disotto della parte anteriore dell'orecchio. Le orecchie sono piccole e prive di peli. Le membrane alari sono marroni scure e ricoperte da un reticolo composto da fasce nere connesse tra loro da linee trasversali, spesse e nere, e sono attaccate sul dorso molto vicine tra loro. Il pollice è molto lungo, mentre il secondo dito è privo dell'unghia. La tibia è priva di peli. È privo di coda, mentre l'uropatagio è ridotto ad una sottile membrana lungo la parte interna degli arti inferiori.

Biologia[modifica | modifica sorgente]

Alimentazione[modifica | modifica sorgente]

Si nutre di frutta.

Riproduzione[modifica | modifica sorgente]

Due femmine gravide sono state catturate nei mesi di gennaio e maggio.

Distribuzione e habitat[modifica | modifica sorgente]

Questa specie è diffusa sull'Isola di Sulawesi, in due aree ristrette della zona settentrionale e centrale.

Vive nelle foreste primarie tra i 225 e i 1.000 metri di altitudine.

Stato di conservazione[modifica | modifica sorgente]

La IUCN Red List, Considerato l'areale ristretto e il degrado del proprio habitat, classifica N. frosti come specie in pericolo (EN).[1]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b c (EN) Hutson, A.M., Suyanto, A. & Helgen, K. 2008, Neopteryx frosti in IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2014.2, IUCN, 2014.
  2. ^ (EN) D.E. Wilson e D.M. Reeder, Neopteryx frosti in Mammal Species of the World. A Taxonomic and Geographic Reference, 3ª ed., Johns Hopkins University Press, 2005, ISBN 0-8018-8221-4.
  3. ^ Bergmans & Rozeendaal, 1988, op. cit.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

mammiferi Portale Mammiferi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mammiferi