Neophema

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Neophema
Turquoise Parrot-01.jpg
Neophema pulchella
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Aves
Ordine Psittaciformes
Famiglia Psittacidae
Genere Neophema
Salvadori, 1891
Specie

Neophema Salvadori, 1891 è un genere di uccelli della famiglia degli Psittacidi.[1]

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Il genere comprende sei specie la cui colorazione base è verde, arricchito da zone blu, rosse, turchesi, gialle, normalmente lucide, tanto da dare a questi pappagalli degli effetti cromatici unici. Tutte le specie hanno poi in comune il colore del becco, grigio-nero, delle zampe, grigio-rosa, dell'iride, bruna.

Biologia[modifica | modifica wikitesto]

Hanno tutti volo elegante e agile, portamento nobile, sono silenziosi e di piccola taglia.

Le abitudini riproduttive sono pressoché identiche, dato che tutti nidificano in alberi cavi dove le femmine depongono 4-6 uova incubate per 18-20 giorni[senza fonte]; i piccoli s'involano entro la quinta settimana dalla schiusa e sono generalmente simili alle femmine (o in generale agli adulti, se non c'è dimorfismo sessuale), ma con il piumaggio più smorto.[senza fonte]

Tassonomia[modifica | modifica wikitesto]

Il genere comprende le seguenti specie:[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (EN) Gill F. and Donsker D. (eds), Family Psittacidae in IOC World Bird Names (ver 4.4), International Ornithologists’ Union, 2014. URL consultato il 19 maggio 2014.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • Neophema in Avibase - il database degli uccelli nel mondo, Bird Studies Canada.
uccelli Portale Uccelli: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di uccelli