Muin-i Zafer

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Muin-i Zafer
Descrizione generale
Flag of the Ottoman Empire.svg Flag of Turkey.svg
Tipo Cannoniera
Proprietà Osmanlı Donanması
Türk Deniz Kuvvetleri
Varata 1869
Completata 1878
Radiata 1932
Destino finale demolita nel 1934
Caratteristiche generali
Dislocamento 2.400
Lunghezza 70,4 m
Larghezza 11 m
Pescaggio 5 m
Propulsione Motore da 2.200 h.p.
Velocità 12 nodi
Autonomia 2.500 mn a 10 nodi
Equipaggio 200
Armamento
Armamento 4 x 150 mm, 6 x 76 mm, 10 x 57 mm e 2 x 47 mm
Corazzatura Verticale max: 152 mm, Orizzontale max: 38 mm, Artiglieria max: 152 mm

[senza fonte]

voci di navi presenti su Wikipedia

Muin-i Zafer (1908) era una cannoniera corazzata della Osmanlı Donanması, la marina militare dell'Impero ottomano.

La nave fu costruita nel giugno 1869 come cannoniera corazzata e faceva parte di un gruppo di 7 unità analoghe. Venne varata nel 1878 e revisionata ad Istanbul tra il 1903 e il 1906, venne usata come nave addestramento silurante nel 1913[1]. Prese parte alle guerre balcaniche, poi venne usata come nave caserma ad Izmit poi come nave deposito per sottomarini ad Erdek nel 1928. Radiata nel 1932, venne demolita nel 1934[1].

Un'unità similare, la Avnillah fu affondata a Beirut durante la guerra italo-turca.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b http://www.turkeyswar.com/navy/battleships-muinizafer.htm Scheda della nave su www.turkeyswar.com consultata il 28 nov 2009

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]