Muin-i Zafer

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Muin-i Zafer
Descrizione generale
Flag of the Ottoman Empire.svg Flag of Turkey.svg
Tipo Cannoniera
Proprietario/a Osmanlı Donanması
Türk Deniz Kuvvetleri
Varata 1869
Completata 1878
Radiata 1932
Destino finale demolita nel 1934
Caratteristiche generali
Dislocamento 2.400
Lunghezza 70,4 m
Larghezza 11 m
Pescaggio 5 m
Propulsione Motore da 2.200 h.p.
Velocità 12 nodi
Autonomia 2.500 mn a 10 nodi
Equipaggio 200
Armamento
Armamento 4 x 150 mm, 6 x 76 mm, 10 x 57 mm e 2 x 47 mm
Corazzatura Verticale max: 152 mm, Orizzontale max: 38 mm, Artiglieria max: 152 mm

[senza fonte]

voci di navi presenti su Wikipedia

Muin-i Zafer (1908) era una cannoniera corazzata della Osmanlı Donanması, la marina militare dell'Impero ottomano.

La nave fu costruita nel giugno 1869 come cannoniera corazzata e faceva parte di un gruppo di 7 unità analoghe. Venne varata nel 1878 e revisionata ad Istanbul tra il 1903 e il 1906, venne usata come nave addestramento silurante nel 1913[1]. Prese parte alle guerre balcaniche, poi venne usata come nave caserma ad Izmit poi come nave deposito per sottomarini ad Erdek nel 1928. Radiata nel 1932, venne demolita nel 1934[1].

Un'unità similare, la Avnillah fu affondata a Beirut durante la guerra italo-turca.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b http://www.turkeyswar.com/navy/battleships-muinizafer.htm Scheda della nave su www.turkeyswar.com consultata il 28 nov 2009

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]