Monilinia fructigena

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Monilinia fructigena
Sclerotinia fructigena.jpg
Monilinia fructigena sulla buccia di un frutto caduto a terra
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Fungi
Divisione Ascomycota
Classe Leotiomycetes
Ordine Helotiales
Famiglia Sclerotiniaceae
Genere Monilinia
Specie Minilinia fructigena
Sinonimi

Sclerotinia fructigena

La Monilinia fructigena o Sclerotinia fructigena è un fungo parassita degli alberi da frutto che attacca le pomacee e le drupacee. Colpisce i rametti e soprattutto i frutti: a differenza della Monilinia laxa, colpisce difficilmente le foglie. La forma conidica è la Monilia fructigena.

Sintomi[modifica | modifica wikitesto]

Sui rametti provoca dei cancri con emissione di essudato gommoso. Sui frutti si sviluppa un marciume colore bruno, su cui successivamente si sviluppa la cosiddetta "muffa a circoli", costituita da cerchi concentrici di colore bruno o nocciola formati dalle fruttificazioni conidiche. Il frutto poi si prosciuga e si trasforma in una "mummia", che rimane attaccata al ramo o cade a terra.

Lotta[modifica | modifica wikitesto]

Si effettua con interventi chimici mediante anticrittogamici e con interventi meccanici, mediante asportazione dei frutti colpiti, in particolare quando sono allo stato di "mummie".

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]