Monilinia laxa

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Monilinia laxa
Immagine di Monilinia laxa mancante
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Fungi
Divisione Ascomycota
Classe Leotiomycetes
Ordine Helotiales
Famiglia Sclerotiniaceae
Genere Monilinia
Specie Monilinia laxa
Sinonimi

Sclerotinia cinerea, Sclerotinia laxa

La Monilinia laxa o Sclerotinia cinerea, o anche Sclerotinia laxa , è un fungo parassita che attacca le piante da frutto, Drupacee e Pomacee. A differenza della Monilinia fructigena, colpisce tutti gli organi della pianta: rami, foglie, fiori e frutti. La forma conidica è la Monilia cinerea o Monilia laxa.

Sintomi[modifica | modifica sorgente]

  • Rami: formazione di cancri rameali con fuoriuscita di abbondante essudato gommoso;
  • Foglie: macchie rossastre su entrambi i lembi, tendenti al disseccamento con formazione di muffa cinerea sul lembo superiore;
  • Fiori: vengono colpiti a fioritura avanzata: l'attacco provoca l'imbrunimento e poi il disseccamento;
  • Frutti: comparsa di cuscinetti conidici circolari di colore giallastro.

Lotta[modifica | modifica sorgente]

  • Chimica - attuata con trattamenti invernali e primaverili a base di fitofarmaci;
  • Biologica - ottenuta mediante asportazione, con la potatura, dei rametti disseccati, o recanti i cancri rameali e loro interramento o bruciatura.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

G. Govi: Patologia Vegetale

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]