Michele Tedesco

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Michele Tedesco

Michele Tedesco (Moliterno, 24 agosto 1834Napoli, 1917) è stato un pittore italiano.

Dopo una visita, 1869

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Nato da Giacomo e Anna Racioppi, si trasferì a Napoli per frequentare la Scuola di Lettere e Belle Arti. In seguito soggiornò a Firenze per approfondire gli studi, entrando nel gruppo di Telemaco Signorini. Tedesco visitò le maggiori città italiane ed europee e, durante un viaggio in Baviera, conobbe la pittrice Julia Hoffman, che diventerà sua moglie. Nel 1877 si stabilì a Portici come insegnante di pittura e direttore della Scuola dei disegni e dei bozzetti. Nel 1890 ottiene l'incarico di docente di disegno all'Istituto di Belle Arti a Napoli. Morì nel 1917.

Alcune opere[modifica | modifica sorgente]

  • Veduta del Vesuvio da San Giuseppe Vesuviano (1854 - 1858)
  • A Volterra (1861 ca)
  • Una ricreazione alle Cascine di Firenze (1863)
  • I vincitori della battaglia di Legnano (1867 - 1872)
  • Il ricamo (1880 - 1883 ca)
  • La tempesta (1888 ca)
  • Il giudizio di Paride (1896)
  • La visita di Zanardelli in Basilicata (1903 ca)
  • Dopo una visita (1869)

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]