Max Abramovitz

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Max Abramovitz (Chicago, 23 maggio 1908New York, 12 settembre 2004) è stato un architetto statunitense.

La notorietà della sua opera, ispirata a quella di Le Corbusier e legata a quella di Wallace Kirkman Harrison, è dovuta principalmente al contributo dato alla soluzione del problema della facciata del grattacielo. Ha insegnato nelle scuole di architettura delle università Yale, dal 1939 al 1942, e Columbia.

Costruzioni[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 36092166 LCCN: n91047055

biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie