Masdevallia angulifera

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Masdevallia angulifera
Masdevallia angulifera Orchi 01.jpg
Masdevallia angulifera
Classificazione Cronquist
Dominio Eukaryota
Regno Plantae
Divisione Magnoliophyta
Classe Liliopsida
Ordine Orchidales
Famiglia Orchidaceae
Sottofamiglia Epidendroideae
Tribù Epidendreae
Sottotribù Pleurothallidinae
Genere Masdevallia
Specie M. angulifera
Classificazione APG
Ordine Asparagales
Famiglia Orchidaceae
Nomenclatura binomiale
Masdevallia angulifera
Rchb.f. ex Kraenzl., 1925
Sinonimi

Masdevallia olivacea
Kraenzl., 1925

Masdevallia angulifera Rchb.f. ex Kraenzl., 1925 è una pianta della famiglia dell Orchidacee, endemica delle montagne della Colombia.[1]

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

È un'orchidea di piccole, spesso minime, dimensioni con comportamento epifita sugli alberi della foresta pluviale montana. M. angulifera presenta steli ramificati, avvolti strettamente alla base da 2 o 3 guaine di forma tubolare, portanti un'unica foglia apicale, eretta, coriacea, di forma ellittica, dotata di un sottile picciolo, ad apice da ottuso a subacuto, di colore verde chiaro. La fioritura avviene dall'inverno alla primavera, mediante una infiorescenza basale, sottile, lunga da 5 a 8 centimetri, suberetta, ricoperta da una brattea basale e una floreale, portante un unico fiore. Questo è piuttosto piccolo, non più grande di 3 centimetri, di colore molto variabile tra il verde-giallo, il rosa intenso ed il viola, di odore che può ricordare quello della banana o dell'acetone, e di forma particolare: sono visibili solo i sepali, saldati tra loro e ad apice acuto, a formare un angolo vivo, da cui il nome della specie[2]

Distribuzione e habitat[modifica | modifica wikitesto]

La specie è originaria dell'America Meridionale, in particolare è un endemismo della Colombia dove cresce epifita su alberi delle foreste pluviali di Antioquia e Caldas, in fredde e umide zone di montagna a quote comprese tra i 1800 e i 2000 metri sul livello del mare.[2]

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

Esiste una forma a fiore completamente verde che è stata da Kraenzl, nel 1925, classificata come specie distinta e denominata M. olivacea.[2]

Coltivazione[modifica | modifica wikitesto]

Questa pianta è ottimamente coltivata in serra fredda per tutto l'anno, con elevatissima umidità e buona luce, mai i raggi diretti del sole. Può essere coltivata sia in vasi che in cesti appesi, su substrato di sfagno, radici di polipodio e fibre di osmunda, con buon drenaggio.[2]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Masdevallia angulifera in World Checklist of Orchidaceae, Board of Trustees of the Royal Botanic Gardens, Kew. URL consultato il 30 aprile 2014.
  2. ^ a b c d Masdevallia angulifera in Internet Orchid Species Photo Encyclopedia. URL consultato il 30 aprile 2014.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

botanica Portale Botanica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di botanica