Madhav Kumar Nepal

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Madhav Kumar Nepal

Madhav Kumar Nepal (माधव कुमार नेपाल - Mādhava Kumāra Nepāla; distretto di Rautahat, 1953) è un politico nepalese.

È stato leader del Partito Comunista del Nepal (Unificato Marxista-Leninista), carica da cui si è dimesso dopo la sconfitta elettorale del 10 aprile 2008.

Ha ricoperto la carica di vice primo ministro per nove mesi nel 1994, guidando un governo di minoranza. Per lungo tempo è stato capo dell'opposizione ai governi moderati del Partito del Congresso Nepalese. Ha trascorso diversi periodi in carcere (nel 2001) e agli arresti domiciliari (nel 2005) durante le diverse crisi politiche hanno caratterizzato il passato recente del Paese asiatico.

Il 24 maggio 2009 è stato eletto Primo ministro del Nepal da parte dell'Assemblea Costituente nepalese con 358 voti su 601. Il 25 maggio ha prestato giuramento.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Manjushree Thapa, Forget Kathmandu, Neri Pozza, 2006
  • Alessandro Gilioli, Premiata macelleria delle Indie, Rizzoli, 2007

Note[modifica | modifica sorgente]


Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Predecessore Primo ministro del Nepal Successore Flag of Nepal.svg
Pushpa Kamal Dahal 25 maggio 2009 - 3 febbraio 2011 Jhala Nath Khanal
biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie