Macaca hecki

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Macaco di Heck
Immagine di Macaca hecki mancante
Stato di conservazione
Status iucn3.1 VU it.svg
Vulnerabile
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Mammalia
Superordine Euarchontoglires
(clade) Euarchonta
Ordine Primates
Sottordine Haplorrhini
Infraordine Simiiformes
Parvordine Catarrhini
Superfamiglia Cercopithecoidea
Famiglia Cercopithecidae
Sottofamiglia Cercopithecinae
Tribù Papionini
Genere Macaca
Specie M. hecki
Nomenclatura binomiale
Macaca hecki
Matschie, 1901
Sinonimi

Macaca tonkeana ssp. hecki

Il Macaco di Heck (Macaca hecki, Matschie, 1901) è un primate della famiglia Cercopithecidae. Si tratta di una specie strettamente imparentata con il macaco di Tonkean (Macaca tonkeana), del quale fino a poco tempo fa era ritenuta una sottospecie. Il suo status di specie autonoma è stato stabilito solo nel 2001 da Groves.

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

Il colore è marrone scuro o nero, il muso è nero e glabro e la coda è ridotta a un breve moncone.

Distribuzione e habitat[modifica | modifica sorgente]

L'areale è nella zona settentrionale dell’isola Sulawesi (già Celebes).

L’habitat è la foresta pluviale tropicale.

Biologia[modifica | modifica sorgente]

Le abitudini sono poco note, ma si pensa che coincidano con quelle del macaco di Tonkean.

Stato di conservazione[modifica | modifica sorgente]

La specie è considerata dalla IUCN quasi a rischio di estinzione per la distruzione dell’habitat.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

mammiferi Portale Mammiferi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mammiferi