Ludwig Stark

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Ludwig Stark (Monaco di Baviera, 19 giugno 1831Stoccarda, 22 marzo 1884) è stato un pianista, compositore, insegnante e musicologo tedesco.

Da giovane studiò filosofia all'Università di Monaco e musica.

All'età di ventisei anni fondò il Conservatorio di Stoccarda, dove svolse anche il ruolo di insegnante di armonia, canto e storia della musica.

Dopo un soggiorno di aggiornamento professionale effettuato in Italia, una volta rientrato in patria, proseguì l'insegnamento di teoria musicale.

Nel 1858 pubblicò con Lebert un metodo per pianoforte destinato a grande fortuna (Grosse theoretisch-praktische Klavierschule ...) e che fu tradotto nelle principali lingue europee. Assieme a Immanuel Faisst realizzò il metodo di canto intitolato Liederschule. Compose numerosi lieder, un quartetto e pezzi per pianoforte e fu autore di trascrizioni per pianoforte.[1]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ "Dizionario di musica", di A. Della Corte e G.M. Gatti, Paravia, 1956, p. 604; Alberto Basso (a cura di), Dizionario enciclopedico universale della musica e dei musicisti, Torino, 1988, Utet, Le biografie: vol. VII, voce "Stark Ludwig".

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • (con S. Lebert), Grosse theoretisch-praktische Klavierschule für den systematischen Unterricht nach allen Richtungen des Klavierspiels vom ersten Anfang bis zur höchsten Ausbildung, J. G. Cotta'schen Buchhandlung, Stuttgart, 1858.
  • (con S. Lebert), Systematische, theoretisch-praktische Elementar-Singschule, Stuttgart, 1859.
  • Deutsche Liederschule, Stuttgart, 1861.
  • (con S. Lebert e I. Faisst), Elementar- und Chorgesangschule, Stuttgart, 1880.