Lorna Wing

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Lorna Gladys Tolchard Wing (Gillingham, 7 ottobre 19286 giugno 2014[1]) è stata una psichiatra britannica.

Dopo gli studi di Medicina presso l'University College Hospital, si specializzò in psichiatria assieme al futuro marito. Iniziò con lui a lavorare al Maudsley Hospital di Londra.

Avendo avuto una figlia autistica (Susie, nata nel 1956), si fece coinvolgere nella ricerca sui disordini dello sviluppo, in particolare su quelli che rientrano nella gamma dell'autismo. Assieme ad altri genitori di bambini autistici fondò la National Autistic Society nel Regno Unito, nel 1962.

Nel corso degli anni '70, assieme al marito John Wing ed alla collega Judith Gould, articolò una serie di ricerche epidemiologiche e nosologiche sui disturbi autistici, proponendone una classificazione più moderna rispetto a quella classica di Leo Kanner.

Fu lei ad utilizzare per la prima volta il termine sindrome di Asperger, nel 1981, quando pubblicò uno storico studio su questa variante dell'autismo, ancora poco conosciuta ai tempi.

Nel 1996 pubblicò un volume sui disturbi dello spettro autistico che ebbe particolare diffusione internazionale, The Autistic Spectrum.

Nel 2012 venne nominata fellow dello University College London.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Lorna Wing - obituary telegraph.co.uk

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 268898335 LCCN: n50015887

biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie