Lorenzo d'Alessandro

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Madonna del Monte, nel Santuario della Madonna del Monte a Caldarola, 1491

Lorenzo d'Alessandro detto il Severinate (San Severino Marche, 1445 circa – San Severino Marche, 1501) è stato un pittore italiano, ultimo esponente della "scuola severinate".

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Figlio di un fabbro benestante, Alessandro di Francione, appartenente alla famiglia dei Trenta, si formò presso la locale bottega di Bartolomeo di Antonio ("il Frignisco"), orafo e pittore. Aprì in seguito una sua bottega autonoma ed il successo ottenuto gli permise l'acquisto di diversi terreni. Rivestì cariche pubbliche nella città natale e fu "priore di quartiere", incaricato dell'amministrazione della giustizia, dal 1493. Si sposò due volte.

Nella sua vasta produzione alternò arcaismi tardogotici e influenze umbre (in particolare di Niccolò Alunno, di Foligno, che realizzò nel 1468 un polittico per la collegiata di San Severino), crivellesche e pierfrancescane.

Opere principali[modifica | modifica sorgente]

La mostra I pittori del Rinascimento a Sanseverino, tenutasi nel 2001 a San Severino Marche, è stata dedicata principalmente alla sua figura e quella del pittore Ludovico Urbani, suo amico e contemporaneo.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Immagine dell'affresco sul sito della Regione Marche.
  2. ^ Scheda e immagini nel sito La Valle del Cesano.
  3. ^ Immagine della tavola sul sito della Regione Marche].
  4. ^ Scheda e immagine del Matrimonio di santa Caterina da Siena nel sito della National Gallery di Londra.
  5. ^ Immagine della Pietà sul sito Settempeda.
  6. ^ Immagine del dipinto sul sito LaNostraValle.it .
  7. ^ Scheda e immagine di Madonna con Bambino e Santi nel sito I Polittici dei Monti Azzurri.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Raul Paciaroni (a cura di), Lorenzo d'Alessandro detto il Severinate. Memorie e documenti, Federico Motta Editore, 2001, ISBN 88-7179-327-7

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]