Lobelia deckenii

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Lobelia deckenii
Giant lobelia.jpg
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Plantae
Divisione Magnoliophyta
Classe Magnoliopsida
Ordine Asterales
Famiglia Campanulaceae
Sottofamiglia Lobelioideae
Genere Lobelia
Specie L. deckenii
Nomenclatura binomiale
Lobelia deckenii
Hemsl., 1877
Sinonimi

Lobelia keniensis

La Lobelia deckenii Hemsl., 1877 è una pianta tropicale appartenente alla famiglia delle Campanulaceae.

Distribuzione e habitat[modifica | modifica sorgente]

È una delle specie vegetali caratteristiche della zona di brughiera del Parco nazionale del Kilimanjaro (Tanzania).

La sottospecie Lobelia deckenii ssp. keniensis è presente sul Monte Kenya.

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

Nectarinia johnstonii.jpg

Può raggiungere un'altezza di 3 metri, ha fusto cavo e fiori blu disposti su grandi spighe verticali claviformi sorrette da un'ampia rosetta fogliare.

Per adattarsi a condizioni climatiche caratterizzate da scarsezza di acqua e ampie escursioni termiche questa pianta ha sviluppato singolari strategie: durante la notte le foglie si richiudono verso il fusto centrale e secernono piccole quantità di soluzione acquosa che ricopre le gemme. Di notte l'acqua gelando riveste con uno strato di ghiaccio i delicati organi proteggendoli dalle basse temperature.

La impollinazione della Lobelia deckenii è prevalentemente ornitogama, ad opera della Nectarinia johnstoni.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Alan P. Smith, Truman P. Young, Tropical Alpine Plant Ecology in Annual Review of Ecology and Systematics, vol. 18, 1987, pp. 137-158.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

botanica Portale Botanica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di botanica