Lluís Dalmau

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Lluís Dalmau (Valenza, 14001460) è stato un pittore spagnolo, influenzato dallo stile fiammingo.

Vierge des conseillers, 1443-1445 - Museu nacional d'art de Catalunya.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Grazie alla protezione di Alfonso V d'Aragona, soggiornò nel 1428 presso la corte di Giovanni II di Castiglia con il fine di approfondire le sue conoscenze nei riguardi delle opere fiamminghe. Proprio lì ebbe l'occasione di incontrare per la prima volta Jan van Eyck, conoscenza che venne rinsaldata tre anni dopo, quando Dalmau si trasferì a Bruges presso la bottega dell'artista fiammingo.

Fu attivo a Valenza negli anni cha vanno dal 1436 al 1438 dove lavorò ad una Annunciazione, oggi perduta.

Negli anni seguenti si spostò a Barcellona per eseguire una Vergine dei consiglieri commissionata dal municipio per la cattedrale. Questa opera si caratterizzò per gli elementi naturalistici presenti nel paesaggio e per quelli realistici avvertibili nelle figure.[1]

I suoi lavori furono eseguiti a olio secondo la tecnica messa a punto dai pittori fiamminghi.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ "Le Muse", De Agostini, Novara, 1965, Vol.IV, pag.58

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]