Lingua zazaki

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Zazaki (Xaxaki)
Parlato in Turchia Orientale
Persone tra 1,5 e 2,5 milioni
Tipo SOV
Filogenesi Lingue indoeuropee
 Lingue indoiraniche
  Lingue iraniche
   Lingue iraniche occidentali
    Lingue iraniche nordoccidentali
Codici di classificazione
ISO 639-3 zza  (EN)
SIL zza  (EN)
Zaza DialectsMap.gif
Distribuzione geografica dello zazaki (nei vari dialetti)

La lingua zazaki (o Kirmanjki o Dimli) è la lingua parlata dagli zaza, una minoranza etnica presente in Anatolia, nella Turchia orientale.

Si tratta di una lingua indo-europea, appartenente alla famiglia di lingue iraniche nord-occidentali,[1] infatti lo zazaki condivide molte caratteristiche, strutture e vocaboli con le lingue gorani, taliscia ed altre dell'area del mar Caspio, e pure con alcuni dialetti curdi.[2]

Si stima che lo zazaki (in tutti i suoi dialetti) sia parlato da un numero di persone che oscilla tra 1,5 e 2,5 milioni. La scarsa documentazione disponibile su questa lingua è dovuta principalmente, secondo opinione comune, alle politiche del governo turco che tendono a ostacolare gli studi sulle lingue delle loro minoranze etniche.

Dialetti zazaki[modifica | modifica sorgente]

Vi sono, principalmente tre dialetti dello zazaki: zazaki settentrionale,[3] zazaki centrale e zazaki meridionale.[1]

Zazaki settentrionale[modifica | modifica sorgente]

Viene parlato nelle province di Tunceli, Erzincan, Erzurum, Sivas, Gumushane, Mus (Varto), Kayseri (Sariz). I suoi sottodialetti sono denominati:

  • Ovest-Dersim
  • Est-Dersim
  • Varto

Zazaki centrale[modifica | modifica sorgente]

Parlato nelle provincie di Elazığ, Bingöl, Solhan, Girvas e Diyarbakır. I suoi sottodialetti sono denominati:

  • Bingol
  • Palu

Zazaki meridionale[modifica | modifica sorgente]

Parlato nelle provincie di Şanlıurfa (Siverek), Diyarbakır (Cermik, Egil), Adiyaman, Malatya. I suoi sottodialetti sono denominati:

  • Siverek
  • Cermik, Gerger

Ovviamente nelle zone di confine possono essere parlati contemporaneamente sottodialetti di diverso tipo ed anche altre lingue e dialetti (soprattutto della famiglia del curdo).

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b (EN) Ethnologue report for Dimli
  2. ^ (EN) La Posizione dello Zazaki tra le lingue Iraniane Occidentali di Paul Ludwig
  3. ^ (EN) Ethnologue report for Kirmanjki

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

  • [1] Lingua Zazaki su Ethnologue.com
  • [2] Portale web del popolo Zaza
  • [3] Centro ricerche accademico Zazaki
  • [4] Zazaki Wikipedia
  • [5] Portale web del popolo Zaza