Lingua lesga

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Lesgo (лезги чIал)
Parlato in Russia, Azerbaigian
Persone 800.000
Scrittura Alfabeto cirillico
Filogenesi Lingue caucasiche
 Lingue caucasiche nordorientali
Codici di classificazione
ISO 639-2 lez
ISO 639-3 lez  (EN)
SIL lez  (EN)

La lingua lesga,[1][2] detta anche lesghi,[3] lezghiano[4] o küru,[5] (лезги чIал in lesgo) è una lingua caucasica nordorientale parlata nella Federazione Russa, nella repubblica del Daghestan, e in Azerbaigian.

Distribuzione geografica[modifica | modifica sorgente]

Al censimento russo del 2010 il lesgo risultava parlato da 402.000 persone, stanziate in prevalenza nel Daghestan sudorientale. La lingua è parlata anche nell'Azerbaigian nordorientale, vicino al confine con la Russia; i locutori sono 364.000 secondo stime del 2007. La lingua è attestata anche in altre repubbliche ex-sovietiche, e conta complessivamente circa 800.000 locutori.[6]

È classificata come "vulnerabile" dall'Atlas of the World's Languages in Danger dell'UNESCO.[7]

Classificazione[modifica | modifica sorgente]

Secondo Ethnologue,[6] la classificazione completa della lingua lesga è la seguente:

  • Lingue caucasiche settentrionali
    • Lingue caucasiche orientali
      • Lingue lesghiane
        • Lingue lesghiane nucleari
          • Lingue lesghiane orientali
            • Lingua lesga

Sistema di scrittura[modifica | modifica sorgente]

La lingua lesga è scritta in alfabeto cirillico.[6]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Carlo Tagliavini, Introduzione alla glottologia, Bologna, Pàtron, 1963.
  2. ^ Luciano Farmini, La teoria della lingua fra storicismo e nuovi orientamenti, Manfredonia, Atlantica, 1981.
  3. ^ Lesghi in Vocabolario - Treccani.
  4. ^ Graziadio Isaia Ascoli, Carlo Salvioni, Archivio glottologico italiano, vol. 83, Le Monnier, 1998.
  5. ^ Fiorenzo Toso, III. Paesi esterni al'Unione Europea in Lingue d'Europa: la pluralità linguistica dei Paesi europei fra passato e presente, Baldini Castoldi Dalai, 2006, p. 468, ISBN 8884908841.
  6. ^ a b c (EN) Lewis, M. Paul, Gary F. Simons, and Charles D. Fennig (eds), Lezgi in Ethnologue: Languages of the World, Seventeenth edition, Dallas, Texas, SIL International, 2013.
  7. ^ (EN) Moseley, Christopher (ed.)., Lezgian in Atlas of the World’s Languages in Danger, Parigi, UNESCO Publishing, 2010.