Legislatore

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il termine legislatore (dalla lingua latina legis, della legge, e lator, -oris, che porta, che emana), in diritto, viene utilizzato per indicare chi emana le leggi. Esso definisce cioè l'organo a cui è affidato il potere legislativo.

Tipologia[modifica | modifica wikitesto]

Generalmente il ruolo è ricoperto in modo vario a seconda delle forme di governo, ad esempio:

nelle dittature esso è esercitato esclusivamente dal dittatore, o magari anche da altri organi sui quali il primo ha una forma di controllo assoluto; nello stato assoluto, la figura del legislatore coincideva con il sovrano o il suo apparato di governo; nello stato democratico, invece, esso si identifica con un organo legislativo collegiale, tipicamente il parlamento.

Nel mondo[modifica | modifica wikitesto]

Italia[modifica | modifica wikitesto]

Lo Statuto albertino, del Regno d'Italia unitario, all'art. 3 prevedeva che:

« Il potere legislativo sarà collettivamente esercitato dal Re e da due Camere: il Senato, e quella dei Deputati. »

La Costituzione della Repubblica Italiana, invece, ora prevede all'art. 70 che:

« La funzione legislativa è esercitata collettivamente dalle due Camere»

Alla funzione legislativa concorrono però anche altri organi costituzionali (Governo, Presidente della Repubblica). L'art. 76 prevede infatti che:

« L'esercizio della funzione legislativa non può essere delegato al Governo se non con determinazione di principi e criteri direttivi e soltanto per un tempo limitato e oggetti definiti. »

L'art. 77 poi prevede che:

« Il Governo non può, senza delegazione delle Camere, emanare decreti che abbiano valore di legge ordinaria.

Quando, in casi straordinari di necessità e urgenza, il Governo adotta, sotto la sua responsabilità, provvedimenti provvisori con forza di legge, deve il giorno stesso presentarli per la conversione alle Camere che, anche se sciolte, sono appositamente convocate e si riuniscono entro 5 giorni. »

Infine l'art. 87 prevede che:

« Il Presidente della Repubblica [...] promulga le leggi ed emana i decreti aventi valore di legge e i regolamenti»

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

diritto Portale Diritto: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di diritto