Karl Shuker

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Karl P. N. Shuker (1959) è uno zoologo e scrittore britannico, attivo nel campo della criptozoologia.

Laureato in zoologia all'Università di Leeds ed in zoologia e fisiologia comparata all'Università di Birmingham, lavora a tempo pieno come autore e consulente indipendente. Appare frequentemente in televisione ad alla radio nell'ambito di trasmissioni sul tema della di criptozologia. Michael Newton ha detto di lui: "oggi Shuker è globalmente riconosciuto come un autore ed un ricercatore di tutti gli aspetti della vita animale e dei fenomeni inspiegabili, l'erede di Heuvelmans stesso." [1]

Shuker è autore di centinaia di articoli e di tredici libri. Numerosi criptidi oggetto di attenzione nell'ambito della criptozoologia sono stati inizialmente introdotti da lui. È consulente zoologico per il Guinness dei primati. Una specie di Loricifera, Pliciloricus shukeri, prende il nome da lui (2005).

Libri[modifica | modifica wikitesto]

  • Mystery Cats of the World, 1989
  • Extraordinary Animals Worldwide, 1991
  • The Lost Ark: New and Rediscovered Animals of the 20th Century, 1993
  • Dragons - A Natural History, 1995
  • In Search of Prehistoric Survivors, 1995
  • The Unexplained, 1996
  • From Flying Toads To Snakes With Wings, 1997
  • Mysteries of Planet Earth, 1999
  • The Hidden Powers of Animals, 2001
  • The New Zoo: New and Rediscovered Animals of the Twentieth Century, 2002
  • The Beasts That Hide From Man, 2003
  • Extraordinary Animals Revisited, 2007
  • Dr Shuker's Casebook, 2008

Consulente/Contribuente[modifica | modifica wikitesto]

  • Man and Beast, 1993
  • Secrets of the Natural World, 1993
  • Almanac of the Uncanny, 1995
  • The Guinness Book of Records/Guinness World Records, 1997
  • Mysteries of the Deep, 1998
  • Guinness Amazing Future, 1999
  • The Earth, 2000
  • Monsters, 2001
  • Chambers Dictionary of the Unexplained, 2007

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Michael Newton, Encyclopedia of Cryptozoology: A Global Guide (McFarland & Co, Inc: Jefferson, 2005), p. 425

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN92744781 · LCCN: (ENn95024360 · ISNI: (EN0000 0000 7835 0095 · GND: (DE123338573 · BNF: (FRcb12553606s (data)
biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie