Junior Libertas Pallacanestro

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
A.S. Junior Libertas Pallacanestro
Pallacanestro Basketball pictogram.svg
Logo Junior Casale.png
Segni distintivi
Uniformi di gara
Kit body thinredsides.png
Kit body basketball.png
Kit shorts.png
Kit shorts.svg
Casa
Kit body thinbluesides.png
Kit body basketball.png
Kit shorts.png
Kit shorts.svg
Trasferta
Colori sociali 600px Blu e Rosso (Strisce)2.png Rosso e blu
Dati societari
Città Casale Monferrato
Paese Italia Italia
Confederazione FIBA Europe
Federazione FIP
Campionato Serie A2 Gold
Fondazione 1956
Denominazione Junior Casale (1956-presente)
Presidente Italia Giancarlo Cerutti
General manager Italia Marco Martelli
Allenatore Italia Marco Ramondino
Palazzetto PalaFerraris
(3.508 posti)
Sito web www.asjunior.com
Palmarès
Altri titoli Coccarda Italia.svg Coppa Italia di Serie B d'Eccellenza

L'A.S. Junior Libertas Pallacanestro è la principale società di pallacanestro maschile di Casale Monferrato (AL).

Ha disputato negli ultimi 9 anni, un campionato di Serie A e otto di Legadue.

Attualmente è iscritta al Campionato Nazionale di Serie A2 Gold.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Fondata nel 1956, nei primi anni della sua storia ha vinto la Prima Divisione, la Serie C e la Serie B, approdando per la prima volta in Serie A (seconda serie, però) nel 1964-65. Retrocessa subito in B, La Junior risalì immediatamente con una stagione da 22 vittorie su 22: la scalata alla Serie A (di primo livello) non riuscì però a compiersi. La parabola discendente successiva è poi culminata con l'ammissione alla Serie C2 nel 1979 e con la retrocessione in Serie D l'anno successivo.

Dal 1982 la Junior gioca a livello amatoriale in promozione per 5 stagioni. La serie D arriva nel 1987 e dopo 2 tentativi in serie C finiti con l'immediata retrocessione, nel 1994 si raggiunge la neonata C2 che vedrà la compagine casalese protagonista di spicco fino all'attesa C1 raggiunta nel 1999.

In questo periodo, rileva il Club rossoblu il Dott. Giancarlo Cerutti, AD delle Officine Meccaniche Giovanni Cerutti, azienda leader nel mercato delle macchine da stampa e da imballaggio, che infonde al club linfa economica necessaria per una scalata senza freni. Nel 2001 è già B2 e l'anno successivo la Junior vince il campionato, issandosi in B1.

Sono 3 i campionati nella serie B d'eccellenza. Nel 2005 infatti la squadra casalese, dopo aver vinto la Coppa Italia di Categoria, vince un entusiasamente play-off contro Forlì (a gara 5, giocata in casa) e si compie l'agognato salto tra i professionisti di Legadue.

La prima stagione nella seconda serie nazionale finisce male per i rosso-blu che, con il 15º posto, vengono retrocessi in B1. Il fallimento di Roseto in A1 determina la serie di ripescaggi dalla quale la Junior riconquista il diritto di partecipare alla Legadue. Nella seconda stagione, arriva Marco Crespi in panchina: sarà allenatore e responsabile dell'area tecnica. Il primo campionato dell'era Crespi si chiude con il 9º posto e, dunque, la qualificazione, per la prima volta nella storia, alla griglia playoff. La Junior termina però subito la sua corsa, sconfitta al primo turno da Rimini.

La stagione 2007-08 vede Casale ottenere durante la stagione regolare il miglior piazzamento, fino a quel momento, della sua storia, grazie al 6º posto finale. I play-off vedono una sconfitta rocambolesca contro Soresina nei quarti di finale, malgrado la vittoria in gara 2 fuori casa.

Dopo altre due stagioni di qualificazione ai playoff, nel 2008-09 sconfitta nuovamente da Soresina e nel 2009-10 da un clamoroso buzzer-beater di Marcellus Kemp in Gara 5 di semifinale (con la vincente, la Dinamo Sassari, che salirà in Serie A), la stagione 2010-11 è la migliore di sempre per la società. Per la prima volta vince la regular season: nei playoff, prima elimina Pistoia Basket 2000 3-0, poi Barcellona (ancora 3-0) e in finale l'Umana Venezia, in una serie bellissima finita per 3-2 nella serie (con Gara 5 decisiva, in un PalaFerraris stracolmo di entusiasmo, terminata 90-86). È la prima promozione in Serie A della sua storia.

Nella stagione 2011-12, la Città di Casale Monferrato in soli 45 giorni consegna un Palasport omologato per la Serie A: la capienza passa da 2.500 a 3.500 posti. Il nuovo sponsor, che sostituisce Fastweb, è Novipiù, brand del Gruppo Elah Dufour Novi e della famiglia Repetto. La stagione, però, è costellata di episodi sfortunati. La Junior non decolla, e quando lo fa viene stoppata da tiri allo scadere e infortuni. Poi, il 5 febbraio, all'indomani di una clamorosa sconfitta con Pallacanestro Varese, l'allenatore e responsabile dell'area sportiva Marco Crespi rimette il suo mandato nelle mani del presidente Cerutti, che accetta le dimissioni[1]. La stagione in A viene conclusa dal vice storico Andrea Valentini, che vincendo solo 3 gare su 13 non riesce ad invertire la tendenza. E la Novipiù torna in Legadue.

Poco dopo la conclusione della stagione 2012-13, con Marco Martelli promosso da Direttore Sportivo a General Manager e con Giulio Griccioli allenatore, stagione che termina solamente in semifinale playoff, con la sconfitta 3-1 contro Pistoia, la Junior vive un momento di grande crisi. Comunica infatti di voler rinunciare alla Legadue per il disinteressamento di alcuni sponsor e per la difficoltà di chiudere il budget, con l'intenzione di ripartire dalle serie minori[2] e con un progetto di solo Settore Giovanile. Ma pochi giorni prima della deadline per l'iscrizione, e in seguito a una rincorsa importante da parte di Soci, Sponsor e Città (con un potente azionariato popolare), il Consiglio D'Amministrazione decide di iscriversi regolarmente al campionato[3]. Che, dopo un inizio difficoltoso, vede in campo una Novipiù capace di ricreare entusiasmo nel pubblico e nella città, conquistando la salvezza, obiettivo stagionale, con 5 giornate d'anticipo.

Nella stagione 2014-15, Giulio Griccioli lascia per tentare l'avventura in Serie A con l'Orlandina Basket. Al suo posto, la dirigenza casalese chiama Marco Ramondino, reduce da una prima stagione importante come capo allenatore (a Veroli in A2 Gold).

Cronistoria[modifica | modifica wikitesto]

Cronistoria breve[modifica | modifica wikitesto]

Cronistoria della Junior Casale


  • 1970-71: Serie C.
  • 1971-72: Serie C.
  • 1972-73: Serie C.
  • 1973-74: Serie C.
  • 1974-75: Serie C, promossa in Serie B.
  • 1975-76: Serie B.
  • 1976-77: Serie B, retrocessa in Serie C.
  • 1977-78: Serie C.
  • 1978-79: Serie C.
  • 1979-80: Serie C, retrocessa in Serie D.

  • 1980-81: Serie D.
  • 1981-82: serie D, retrocessa.
  • 1982-83: Promozione.
  • 1983-84: Promozione.
  • 1984-85: Promozione.
  • 1985-86: Promozione.
  • 1986-87: Promozione, promossa in Serie D.
  • 1987-88: serie D.
  • 1988-89: Serie D, promossa in Serie C.
  • 1989-90: Serie C, retrocessa.

  • 1990-91: serie D, promossa in serie C.
  • 1991-92: serie C, retrocessa.
  • 1992-93: Serie D.
  • 1993-94: Serie D.
  • 1994-95: Serie C2.
  • 1995-96: Serie C2.
  • 1996-97: Serie C2.
  • 1997-98: Serie C2.
  • 1998-99: Serie C2, acquisisce diritti Lumezzane.
  • 1999-00: Serie C1.

  • 2000-01: Serie C1, acquisisce diritti Alessandria.
  • 2001-02: Serie B2, promossa in Serie B d'Eccelenza.
  • 2002-03: 6° nel girone A di Serie B d'Eccelenza, eliminata ai quarti di finale dei play-off.
  • 2003-04: 5° nel girone A di Serie B d'Eccelenza, eliminata in semifinale dei play-off.
  • 2004-05: 1° nel girone A di Serie B d'Eccelenza, promossa in Legadue. Vince la Coppa Italia di Serie B d'Eccellenza.
  • 2005-06: 15° in Legadue. Retrocessa in Serie B d'Eccellenza, ma successivamente ripescata.
  • 2006-07: 9° in Legadue, eliminata al primo turno dei play-off.
  • 2007-08: 6° in Legadue, eliminata al primo turno dei play-off.
  • 2008-09: 4° in Legadue, eliminata in semifinale dei play-off.
  • 2009-10: 4° in Legadue, eliminata in semifinale dei play-off.

Cronistoria dettagliata[modifica | modifica wikitesto]

stagione denominazione serie posiz. post-season coppa Italia coppe europee formazione
2013-2014 Novipiù A2 Gold 12 (16) - - -
2012-2013 Novipiù Legadue 3 (15) semifinale play-off - - -
2011-2012 Novipiù Serie A 16 (16) retrocessa in Legadue - - -
2010-2011 Fastweb Legadue 1 (16) promossa in Serie A semifinale -
2009-2010 Fastweb Legadue 4 (16) semifinale play-off - -
2008-2009 Fastweb Legadue 4 (16) semifinale play-off - -
2007-2008 Fastweb Legadue 6 (16) quarti play-off - -
2006-2007 Junior Legadue 9 (16) quarti play-off - - -
2005-2006 Curtiriso Legadue 15 (16) retrocessa in B1 - - -
2004-2005 Junior B1 1 (16) promossa in Legadue vincitrice - -
2003-2004 Krumiri Bistefani B1 5 (16) elim semifinali play-off 1ª fase - -
2002-2003 Krumiri Bistefani B1 6 (16) elim quarti play-off 1ª fase - -

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

2005

Presidenti e allenatori[modifica | modifica wikitesto]

Logo Junior Casale.png
I Presidenti della Junior Casale
Logo Junior Casale.png
Gli Allenatori della Junior Casale





[modifica | modifica wikitesto]

  • Novipiù
  • Santoro
  • Bazzi&Partners
  • Argol
  • Krumiri Rossi Portinaro
  • Banca Carige
  • Buzzi Unicem

Radio[modifica | modifica wikitesto]

  • RadioGold

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

  • JC TV

Cestisti[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Categoria:Cestisti della Junior Casale Monferrato.

Roster 2013-2014[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Junior Libertas Pallacanestro 2013-2014.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Coach Marco Crespi rimette il suo mandato, asjunior.com.
  2. ^ Casale shock! La formazione rinuncia alla Legadue e ripartirà dalle minors in basketnet.net, 17 giugno 2013. URL consultato il 17 giugno 2013.
  3. ^ La Junior Casale ce la fa, si iscrive alla Legadue!. URL consultato il 12 luglio 2013.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]