Julia Butterfly Hill

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Julia Butterfly Hill nel 2006

Julia Hill, meglio conosciuta come Julia Butterfly Hill (Mount Vernon, 18 febbraio 1974), è un'ambientalista statunitense.

È diventata nota perché è rimasta per 738 giorni nella foresta di Headwaters, Contea di Grand (Colorado), dal dicembre del 1997 al dicembre del 1999, su di una sequoia a circa 55 metri[1] di altezza per impedirne l'abbattimento da parte della Pacific Lumber Company. Ha raccontato la sua permanenza sull'albero nel libro The legacy of Luna (Luna è il nome dato alla sequoia), tradotto in italiano con il titolo La ragazza sull'albero.

Tuttora si occupa di diritti ambientali. È vegana[2].

Biografia[modifica | modifica sorgente]

È figlia di un predicatore religioso e di una maestra, e ha due fratelli. La sua infanzia fu caratterizzata dai continui spostamenti della famiglia attraverso l'America per seguire l'attività itinerante del padre.[3]

Nell'agosto del 1996 ebbe un grave incidente automobilistico, dal quale si ristabilì dopo quasi un anno di terapia intensiva.[4] Terminate le cure mediche, si mise in viaggio con alcuni amici lungo la costa occidentale degli Stati Uniti.[5] Il tragitto la portò nei boschi di Humboldt County, dove ebbe modo di osservare il diboscamento delle sequoie e i danni da esso provocati alle zone circostanti.

Riconoscimenti[modifica | modifica sorgente]

Le è stato conferito un dottorato ad honorem in studi umanistici dal New College della California.[6]

Opere[modifica | modifica sorgente]

  • Julia Butterfly Hill, La ragazza sull'albero, traduzione di Elisa Frontori, Milano, Corbaccio, 2000. ISBN 88-7972-435-5.
  • Julia Butterfly Hill, Ognuno può fare la differenza, Milano, Corbaccio, 2002.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Corrispondono a 180 piedi.
  2. ^ 10 Questions for activist Julia Butterfly Hill
  3. ^ J. Hill, 2000, op. cit., pp. 14-15.
  4. ^ J. Hill, 2000, op. cit., pp. 15-16.
  5. ^ J. Hill, 2000, op. cit., p. 17.
  6. ^ J. Hill, 2000, op. cit., p. 127.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]


Controllo di autorità VIAF: 79463315