Juanita Hansen

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Juanita C. Hansen

Juanita C. Hansen (Des Moines, 3 marzo 1895Los Angeles, 26 settembre 1961) è stata un'attrice cinematografica statunitense, soprannominata The Queen of Thrills, anche nota come Wahneta Hanson, Wahnetta Hanson, Juanita Parsons.

The Secret of the Submarine (1916)

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Attrice del cinema muto, Juanita Hansen cominciò la sua carriera cinematografica come una delle bellezze al bagno di Mack Sennett, le Sennett Bathing Beauty, partecipando poi a diversi serial nella seconda metà degli anni Dieci. Ebbe molti problemi con la droga e combatté a lungo la sua dipendenza dalla cocaina e dalla morfina. Nel 1934, superati i suoi problemi, scrisse un libro sulla tossicondipendeza.

Gli inizî[modifica | modifica sorgente]

Nata a Des Moines, Junita si trasferì con la famiglia in California quando andava ancora a scuola. Si diplomò infatti al liceo di Los Angeles e cominciò a lavorare al cinema per una compagnia che riduceva per lo schermo i libri di L. Frank Baum, l'autore del Mago di Oz. Una delle prime case di produzione per cui Juanita lavorò fu la Famous Players-Lasky, dove ebbe come partner Jack Pickford. Nel 1915, recitò in 6 film. L'anno dopo, fece parte delle Bellezze al bagno di Mack Sennett in una serie di comiche girate per la Keystone/Triangle.

I Serial[modifica | modifica sorgente]

The Brass Bullet

Dopo aver lasciato la Keystone, prese parte a diversi serial per la Universal. Divenne famosa come la protagonista di The Brass Bullet, un serial avventuroso in 18 episodi. Nel 1919, interpretò 7 pellicole. Fu la protagonista in The Lost City, un altro serial in 15 episodi che era prodotto da William Selig e dai tre fratelli Warner, Harry, Jack e Sam. Il serial, di grande successo, venne rimontato in 7 rulli e ripresentato come lungometraggio, uscendo nelle sale con il titolo The Jungle Princess. Ma in quel periodo, Juanita cominciò ad avere problemi di tossicodipendenza dalle droghe. Nel 1920, a fianco di Warner Oland, interpretò The Phantom Foe un serial in 15 episodi per la Pathé per cui fece anche The Yellow Arm nel 1921, sempre con Warner Oland e con Marguerite Courtot. In quell'anno, Juanita lasciò il cinema dopo un incidente che ebbe nella sua stanza da bagno di un albergo di New York. Ottenne 118.000 dollari di danni dopo una lunga battaglia legale.

Problemi personali[modifica | modifica sorgente]

Dopo essere tornata a lavorare, Juanita fu costretta a lasciare la Pathé per la sua tossicodipendenza. Apparve in alcuni ruoli secondari, ma la sua carriera ebbe una battuta d'arresto all'età di soli 28 anni.

Filmografia[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]