Josip Jelačić

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Template-info.svg
« Sopra tutto, noi rimaniamo Austriaci. Se una Austria non esistesse, allora dovremmo crearne una. »
(Jellacic, proclama dell'autunno 1848[1])
Josip Jelačić

Il conte Josip Jelačić di Bužim (Petrovaradin, 16 ottobre 1801Zagabria, 20 maggio 1859) (normalmente traslitterato in Jellacic) è stato bano di Croazia dal 23 marzo 1848 al 19 maggio 1859.

Noto per una serie di campagne militari contro le forze rivoluzionarie nel 1848 e per l'abolizione della servitù della gleba in Croazia.

Onorificenze[modifica | modifica sorgente]

Onorificenze austriache[modifica | modifica sorgente]

Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine Reale di Santo Stefano d'Ungheria - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine Reale di Santo Stefano d'Ungheria
Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine Imperiale di Leopoldo - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine Imperiale di Leopoldo
Commendatore dell'Ordine Militare di Maria Teresa - nastrino per uniforme ordinaria Commendatore dell'Ordine Militare di Maria Teresa

Onorificenze straniere[modifica | modifica sorgente]

Senatore di Gran Croce dell'Ordine Costantiniano di San Giorgio di Parma - nastrino per uniforme ordinaria Senatore di Gran Croce dell'Ordine Costantiniano di San Giorgio di Parma
— 17.03.1849
Cavaliere di I Classe dell'Ordine di San Vladimiro (Impero di Russia) - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere di I Classe dell'Ordine di San Vladimiro (Impero di Russia)

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Citato in : James Sheehan, October Vienna Uprising, in German History 1770-1866, Oxford History of Modern Europe, 1989.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 66542725 LCCN: no90025046