Jerome Young

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando l'omonimo wrestler statunitense, vedi New Jack.
Jerome Young
Dati biografici
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Atletica leggera Atletica leggera
Dati agonistici
Specialità 400 metri piani
Carriera
Nazionale
Stati Uniti Stati Uniti
 

Jerome Young (Clarendon, 14 agosto 1976) è un atleta statunitense.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Nel 1995 Jerome stabilì il primato dei 400 metri piani con 45.01. Stabilì il primato mondiale nella staffetta 4 x 400 metri nel 1998 con Michael Johnson, Antonio Pettigrew e Tyree Washington.

Il 29 giugno 2004 venne dichiarato colpevole di doping per positività al nandrolone nel 1999, da cui era stato inizialmente assolto da un tribunale sportivo statunitense, negandogli i risultati ottenuti dal 26 giugno 1999 al 25 giugno 2001[1] [2]. Venne successivamente trovato positivo all'EPO in un controllo antidoping effettuato il 23 luglio 2004[3] [4], a seguito del quale venne squalificato a vita[5] e privato della medaglia d'oro nella staffetta 4×400 ai campionati del mondo indoor del 2003 e la medaglia d'oro nei 400 ai campionati del mondo del 2003.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ DOPING: ATLETICA, TAS riconosce colpevole americano Young in adnkronos. URL consultato il 24 luglio 2012.
  2. ^ Giuseppe Toti, Doping nel ' 99, Young squalificato La 4x400 Usa rischia l' oro di Sydney in Corriere della sera, 30 settembre 2004, p. 31. URL consultato il 24 luglio 2012.
  3. ^ ATLETICA: doping, 'L'EQUIPE' rivela positività a EPO di Jerome Young in adnkronos. URL consultato il 24 luglio 2012.
  4. ^ Jerome Young positivo all'EPO nel meating di Parigi. Il campione del mondo dei 400 rischia la squalifica a vita in La Stampa, 9 agosto 2004, p. 29. URL consultato il 24 luglio 2012.
  5. ^ Iaaf.org: Lista atleti squalificati

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]