Jacob de Witt

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jacob de Witt

Jacob de Witt (Dordrecht, 15891674) è stato un politico olandese.

Nel 1639 divenne borgomastro di Dordrecht e mantenne la carica fino al 1655. Fu membro degli Stati Generali e come tale protagonista di accordi diplomatici con la Svezia. Fu imprigionato da Guglielmo II nel castello di Loevestein, ma si ritirò dalla politica solo nel 1672.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN255319010 · GND: (DE1024470075
biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie