Inessivo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

L'inessivo è uno dei casi locativi delle lingue del ceppo ugro-finnico. Viene usato per esprimere lo stato in luogo ed è tradotto con le preposizioni in e a. In finlandese lo stato in luogo espresso dall'inessivo è generalmente entro limiti definiti.

"Nella casa" è tradotto in finlandese con talo·ssa, in estone con maja·s, in ungherese con ház·ban.

In finlandese l'inessivo è formato a partire dal caso nominativo, al quale si aggiunge il suffisso ssa/ssä. In estone viene aggiunta una s al caso genitivo. In ungherese viene di solito aggiunto il suffisso ban/ben, ma possono anche esser aggiunti -on, -re, -en, usati specialmente con i nomi di città.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • (FI) Leila White, Suomen kielioppia ulkomaalaisille, Finn Lectura, 2008. ISBN 9789517920926