Il mio uomo è un selvaggio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Il mio uomo è un selvaggio
Vannucchi montand le sauvage.jpg
Luigi Vannucchi e Yves Montand in una scena
Titolo originale Le Sauvage
Paese di produzione Francia, Italia
Anno 1975
Durata 103 min
Colore colore
Audio sonoro
Genere commedia, sentimentale
Regia Jean-Paul Rappeneau
Sceneggiatura Jean-Loup Dabadie, Roberto De Leonardis, Élisabeth Rappeneau e Jean-Paul Rappeneau
Produttore Raymond Danon e Jean-Luc Ormières
Produttore esecutivo Ralph Baum
Casa di produzione Lira Films, Produzioni Artistiche Internazionali
Fotografia Pierre Lhomme e Antoine Roch
Montaggio Marie-Josèphe Yoyotte
Musiche Michel Legrand
Scenografia Max Douy
Costumi Catherine Leterrier
Interpreti e personaggi

Il mio uomo è un selvaggio (Le Sauvage) è un film del 1975 diretto da Jean-Paul Rappeneau.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Martin, un uomo di mezza età, abbandona la moglie, lascia il lavoro e da New York si rifugia in un'isola del Sudamerica dove conduce una vita semplice e spensierata. Ma sull'isola arrivano anche Nelly e il suo gelosissimo fidanzato italiano Vittori.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film è stato girato in Francia e in Venezuela.

Critica[modifica | modifica wikitesto]

Il Mereghetti. Dizionario dei film 2008: **

«Farsa semiseria (...) poco di più che una vetrina per le due star»[1] Yves Montand e Catherine Deneuve.

Il Morandini. Dizionario dei film 2000:

«una commedia di carta velina».[2]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ ,Il Mereghetti - Dizionario dei Film 2008. Milano, Baldini Castoldi Dalai editore, 2007. ISBN 978-88-6073-186-9 p. 1843
  2. ^ Il Morandini - Dizionario dei Film 2000. Bologna, Zanichelli editore, 1999. ISBN 88-08-02189-0 p. 803

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema