Iain Pears

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Iain Pears (Coventry, 1955) è uno storico dell'arte e scrittore inglese. Ha studiato al Wadham College e al Wolfson College, entrambi di Oxford (città dove vive tuttora).

Ha lavorato per anni come giornalista per la Reuters prima di dedicarsi alla scrittura a tempo pieno.

Scrive principalmente romanzi storici.

Opere[modifica | modifica wikitesto]

Serie di Jonathan Argyll[modifica | modifica wikitesto]

  1. 1990 - Il caso Raffaello (The Raphael Affair), TEA (ISBN 9788850201327)
  2. 1991 - Il comitato Tiziano (The Titian Committee), TEA (ISBN 9788850203635)
  3. 1992 - Il busto di Bernini (The Bernini Bust), TEA (ISBN 9788850211111)
  4. 1993 - Il quadro che uccide (The Last Judgement), TEA (ISBN 9788850213276)
  5. 1994 - Il tocco di Giotto (Giotto's Hand), Longanesi (ISBN 9788830418554)
  6. 1995 - La pista Caravaggio (Death and Restoration), Longanesi (ISBN 9788830418561)
  7. 2000 - La donna che collezionava segreti (The Immaculate Deception), Longanesi (ISBN 9788830425941)

Altri romanzi[modifica | modifica wikitesto]

Saggistica[modifica | modifica wikitesto]

  • 1988 - The Discovery of Painting

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 85432341