Huitzilíhuitl

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Curly Brackets.svg
A questa voce o sezione va aggiunto il template sinottico {{Monarca}}
Per favore, aggiungi e riempi opportunamente il template e poi rimuovi questo avviso.
Per le altre pagine a cui aggiungere questo template, vedi la relativa categoria.

Huitzilíhuitl (Nahuatl; Italiano: Piuma di colibrì; 1379 circa – 1417 circa) è stato un imperatore azteco, fu il secondo tlatoani dei Mexica (Aztechi), e governò dal 1396 al 1417.[1].

Huitzilíhuitl nacque a Tenochtitlan, ed era il figlio di Acamapichtili, primo tlatoani Mexica, e della regina Tezcatlan Miyahuatzin, nonché fratellastro di Itzcóatl. Il suo nonno materno era Acacitli. Alla morte del padre Huitzilíhuitl, che aveva solo sedici anni fu eletto sovrano dai principali guerrieri e sacerdoti. All'epoca i Mexica erano vassalli della città tepaneca di Azcapotzalco.

Huitzilíhuitl, fu un buon politico e proseguì sulla linea già iniziata dal padre, cercando di stringere alleanze con i popoli vicini. Fondo un consiglio reale, il Tlatocan e scelse quattro elettori permanenti con lo scopo di istruire il nuovo re all'inizio di ogni regno.

Sposò Ayaucíhuatl, figlia di Tezozómoc, potente tlatoani di Azcapotzalco, e ottenne la riduzione dei tributi dovuti a una quota simbolica. Il loro figlio Chimalpopoca succederà in seguito al padre come tlatoani. Dopo la morte della moglie Huitzilíhuitl si sposò una seconda volta con Miahiaxóchitl, figlia del tlatoani di Cuerhavaca. La sua seconda moglie gli dette un figlio, Moctezuma Ilhuicamina, che gli succedette sul trono come quinto tlatoani di Tenochtitlan.

Durante il suo regno l'industria tessile conobbe un grande sviluppo, provvedendo al fabbisogno di indumenti di cotone non solo della città di Tenochtitlan, ma anche di Azcapotzalco e Cuerhavaca. I Mexica non dovettero più indossare i rozzi ayates di fibra di agave, ma poterono passare al soffice cotone lavorati.

Huitzilíhuitl volle introdurre l'acqua potabile nella città, portandola sull'isola dalla terraferma sopra le acque salmastre del lago. Tuttavia i nobili non approvarono l'idea e egli non poté realizzare il suo ambizioso progetto.

Nel 1409, il sovrano di Texcoco, Techotlala, morì e il trono passò a Ixtlilxochitl I. Negli anni successivi le relazioni tra Ixtlilxóchitl e Tezozómoc di Azcapotzalco si deteriorarono, sfociando in aperta ostilita nel 1416 circa.

Nonostante avesse concesso la propria figli Matlalcihuatzin in sposa a Ixtlilxóchitl, Huitzilíhuitl si unì al suocero nella guerra contro Tecoco.[2] Partecipò alla conquista e al saccheggio delle città di Tultitlan, Cuauhtitlan, Chalco, Tollantzingo, Xaltocan, Otompa e Acolman.

Huitzilíhuitl morì probabilmente nel 1417, prima della fine della guerra tra Azcapotzalco e Texcoco. Il suo successore Chimalpopo continuò ad appoggiare Tezozómoc e Azcapotzalco.

Predecessore Tlatoani di Tenochtitlan Successore
Huitzilíhuitl 1393 - 1417 Chimalpopoca

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Altre fonti dicono dal 1390 al 1410.
  2. ^ Vi è su questo punto un problema con la cronologia degli eventi. Huitzilíhuitl era sedicenne quando ascese al potere. Secondo le date più probabili del suo regno ciò significa che era nato tra il 1379 o il 1380 e essendo improbabile che avesse sposato una vicina parente di Tezozómoc, sovrano più potente di lui, prima di diventare tlatoani, suo figlio nacque sicuramente non prima del tardo 1396, o più probabilmente del 1397. Il figlio di Matlalcihuatzin, Nezahualcóyotl, nacque nel 1402. Se Matlalcihuatzin era la figlia di Huitzilíhuitl, avrebbe avuto 5 anni (con approssimazione di 1 anno) quando nacque Nezahualcóyotl, o anche meno. Anche secondo la datazione meno probabile del regno di Huitzilíhuitl avrebbe avuto solo 11 anni (o meno) alla nascita del figlio. Lo stesso Huitzilíhuitl avrebbe avuto 22±1 o 28±1 anni, decisamente troppo pochi per essere nonno. Dato che la data 1402 come nascita di Nezahualcóyotl sembra essere certa, si è portati a dubitare o delle date riguardanti il regno di Huitzilíhuitl o della sua età al momento dell'ascesa al trono o della sua parentela con Matlalcihuatzin. (se lei fosse stata sorella o comunque parente ma non figlia di Huitzilíhuitl di il conflitto che si viene a causare si risolverebbe.)

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • "Huitzilopochtli", Enciclopedia de México, v. 7. Città del Messico: 1987.
  • García Puron, Manuel, México y sus gobernantes, v. 1. Città del Messico: Joaquín Porrua, 1984.
  • Orozco Linares, Fernando, Gobernantes de México. Città del Messico: Panorama Editorial, 1985.