Heinz Harmel

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Heinz Harmel
Heinz Harmel
Heinz Harmel
29 giugno 1906 - 2 settembre 2000
Nato a Metz, Lorena
Morto a Krefeld, Germania
Cause della morte naturali
Dati militari
Paese servito Germania Repubblica di Weimar
Germania Germania
Corpo Waffen-SS
Reparto SS-PzGrenRgt 3 Deutschland in Francia
10.SS-PzDiv Frundsberg in Unione Sovietica
Anni di servizio 1926 - 1945
Grado Maggior generale (Brigadeführer)
Ferite sul Fronte orientale
Guerre seconda guerra mondiale
Campagne Francia e Unione Sovietica
Battaglie Battaglia di Normandia
Operazione Market-Garden

[senza fonte]

voci di militari presenti su Wikipedia

Heinz Harmel (Metz, 29 giugno 1906Krefeld, 2 settembre 2000) fu un ufficiale tedesco delle Waffen-SS.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Si arruolò come soldato semplice nella Reichswehr della neonata Repubblica di Weimar, dopo completò gli studi in agricoltura e rimase riservista nell'esercito. Dopo che Adolf Hitler salì al potere si unì alle SS-Verfügungstruppe per poi passare nella Waffen-SS. A seguito dello scoppio della seconda guerra mondiale prese parte all'invasione della Francia e servì pure sul fronte orientale nella campagna contro l' Unione Sovietica, raggiungendo il grado di obersturmbannführer (tenente colonnello) con il 3º Reggimento panzergrenadier Deutschland delle SS di cui fece parte fino al ferimento avvenuto nel 1943. Fu promosso brigadeführer (maggior generale) nell'aprile del 1944 all'età di 37 anni e messo al comando della 10. SS-Panzer-Division "Frundsberg" poi coinvolta nella battaglia di Arnhem. Continuò a comandare la divisione fino alla resa della Germania nel 1945. Fu prigioniero di guerra in Gran Bretagna per due anni, e dopo il suo rilascio tornò in Germania, dove trovò lavoro come rappresentante di vendite. Morì a Krefeld in Germania all'età di 94 anni.

Riconoscimenti[modifica | modifica sorgente]

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Berger, Florian, Mit Eichenlaub und Schwertern. Die höchstdekorierten Soldaten des Zweiten Weltkrieges. Selbstverlag Florian Berger, 2006. ISBN 3-9501307-0-5.
  • Fellgiebel, Walther-Peer. Die Träger des Ritterkreuzes des Eisernen Kreuzes 1939-1945. Friedburg, Germany: Podzun-Pallas, 2000. ISBN 3-7909-0284-5.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]