Harry Nyquist

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.

Harry Theodor Nyquist (pronuncia [nʏ:kvɪst]; Nilsby, 7 febbraio 1889Harlingen, 4 aprile 1976) fu un fisico statunitense di origine svedese.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Nato in Svezia a Nilsby, nel Värmland, quarto di sette fratelli, emigrò negli Stati Uniti a 18 anni nel 1907; ricercatore presso i Bell Laboratories, diede un grande contributo alla tecnologia delle telecomunicazioni e dei controlli automatici.

Suoi sono il teorema del campionamento, che definisce la frequenza di campionamento necessaria per riprodurre un segnale analogico campionato secondo un valore di n livelli, ed il Criterio di Nyquist, che permette di determinare la stabilità di un sistema retroazionato dall'analisi in frequenza dello stesso sistema a ciclo aperto o attraverso il diagramma di Nyquist.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]



Controllo di autorità VIAF: 85211933