Hallgrímur Pétursson

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Hallgrímur Pétursson

Hallgrímur Pétursson (Hólar, 161427 ottobre 1674) è stato un poeta e vescovo luterano islandese.

Nato a Hólar, dove il padre faceva il campanaro e lo zio era vescovo, fu tra i più famosi poeti dell'isola. È talvolta chiamato il Paul Gerhardt islandese per i suoi contributi al patrimonio luterano di inni e cantici (noti in particolare i suoi Salmi della Passione).[1] Fu anche uno dei pastori più prestigiosi all'epoca della cosiddetta "ortodossia luterana" (1580-1713) e a lui sono intitolate la Hallgrímskirkja di Reykjavík e quella omonima di Saurbær, nella penisola di Langanes.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Noti non solo per la qualità letteraria dei versi, ma anche per una recente polemica sui loro toni antisemiti. Cfr. (EN) "Complaints of Anti-Semitism in 400 year-old Easter Psalm" su Iceland Review Online del 26 febbraio 2012.