HMS Victorious (R38)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
HMS Victorious
La HMS Victorious il 28 ottobre 1941
La HMS Victorious il 28 ottobre 1941
Descrizione generale
Naval Ensign of the United Kingdom.svg
Tipo Portaerei
Classe Illustrious
Proprietario/a Naval Ensign of the United Kingdom.svg Royal Navy
Ordinata 13 gennaio 1937
1936 Programma Navale
Cantiere Vickers Armstrong di Tyne
Impostata 4 maggio 1937
Varata 14 settembre 1939
Entrata in servizio 15 maggio 1941
Radiata 13 marzo 1968
Destino finale Demolita nel 1969
Caratteristiche generali
Dislocamento a pieno carico: 29.110
Lunghezza 233,46 m
Larghezza 31,08 m
Propulsione 6 caldaie Admiralty a 3 corpi cilindrici
3 turbine meccaniche Parsons
3 assi
110.000 CV
Velocità 30,5 nodi  (56 km/h)
Equipaggio da 1.785 a 2.000 uomini
Armamento
Armamento
  • 16 cannoni antiaerei da 120 mm in affusti binati
  • 48 cannoni antiaerei da 40 mm "Pom Pom" in 6 installazioni ottuple
  • 21 cannoni antiaerei da 40 mm in installazioni quadruple, binate e singole
  • 45 mitragliere antiaeree da 20 mm Oerlikon
Mezzi aerei 72

[senza fonte]

voci di portaerei presenti su Wikipedia

La nave HMS Victorius (R38) era una portaerei della Royal Navy. Faceva parte della classe Illustrious a cui appartenevano anche la capoclasse HMS Illustrious, la Formidable e la Indomitable.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

L'HMS Victorius venne costruita dalla Vickers-Armstrong, varata nel 1939 ed entrò in servizio nel maggio 1941. Aveva un dislocamento di circa 29.000 t e la capacitò di trasportare fino a 72 aerei serviti da due elevatori.

Durante la guerra la Victorius fece parte della Forza H di Gibilterra nel mar Mediterraneo con lo scopo di scortare i convogli che vi transitavano. Venne impiegata nel 1941 nell'Oceano Atlantico per la caccia della corazzata tedesca Bismarck. Successivamente venne impiegata, nell'autunno del 1941, nelle acque norvegesi per poi rientrare a Gibilterra dove partecipò alla battaglia di mezzo agosto. Dopo aver partecipato agli sbarchi Alleati nel Nord'Africa nell'ultima parte dell'anno 1942, venne spostata nello scenario dell'Oceano Pacifico dove partecipò alla battaglie di Guadacanal e delle isole Salomone. Ritornata in Europa venne usata contro le truppe tedesche in Norvegia per poi essere nuovamente spostasta nelle Indie Olandesi.

Nel dopoguerra venne modificata e riammodernata, fu usata come nave scuola ed infine nel 1968 venne radiata.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

marina Portale Marina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di marina