Gyula Zsivótzky

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Gyula Zsivótzky
Dati biografici
Nazionalità Ungheria Ungheria
Atletica leggera Athletics pictogram.svg
Dati agonistici
Specialità Lancio del martello
Record
Lancio del martello 73,76 (Record del Mondo, 1968)
Palmarès
Olympic flag.svg Olimpiadi
Oro Città del Messico 1968 Martello
Argento Roma 1960 Martello
Argento Tokyo 1964 Martello
Wikiproject Europe (small).svg Europei
Oro Belgrado 1962 Martello
Argento Budapest 1966 Martello
Bronzo Stoccolma 1958 Martello
Statistiche aggiornate al 14 febbraio 2008

Gyula Zsivótzky (Budapest, 25 febbraio 1937Budapest, 29 settembre 2007) è stato un atleta ungherese, specialista del lancio del martello.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Uno dei maggiori lanciatori di martello della storia dell'atletica europea, ha vinto l'oro olimpico nel 1968 oltre a tre medaglie d'argento tra Olimpiadi e campionati d'Europa.

Emblematica la vittoria olimpica del 1968, a pochi giorni dalla repressione della primavera di Praga, che richiamava alla mente la rivolta ungherese del 1956, repressa nel sangue dai sovietici. Zsivótzky riuscì a rimontare vincendo all'ultimo lancio contro il sovietico Romuald Klim, campione uscente, ottenendo il nuovo primato olimpico di m 73,36.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]