Glasspiel

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Glasspiel
Glasharfenspielerin.jpg
Una donna suona un glasspiel.
Informazioni generali
Classificazione 133.2
Idiofoni a frizione
Utilizzo
Musica barocca
Musica galante e classica
Genealogia
Discendenti 
Armonica a bicchieri

Il glasspiel, comunemente chiamato bicchieri musicali, o canterini, è uno strumento musicale idiofono a frizione.

È costituito da una serie di bicchieri o tazze di vetro di diversa dimensione e riempiti di acqua in diversa misura. L'esecutore sfrega, dopo averle inumidite, le dita sull'orlo dei bicchieri per produrre il suono[1].

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Prima del XVIII secolo i bicchieri musicali non erano considerati un vero strumento musicale, casomai un curioso gioco para-scientifico o un oggetto di studio sull'acustica[2], in particolare, si interessò del suono che i bicchieri possono produrre Galileo Galilei, che ne scrisse nei propri Discorsi intorno a due nuove scienze.

Il glasspiel fu particolarmente popolare in Inghilterra e in Boemia prima che Benjamin Franklin inventasse nel 1762 la glassarmonica[1].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b glasspiel in Treccani.it - Enciclopedie on line, Istituto dell'Enciclopedia Italiana, 15 marzo 2011.
  2. ^ "It was apparently during the early 18th century that the glasses came into serious musical use, having been previously regarded in Europe as only a quasi-scientific toy or novel amusement for social gatherings."
    AA.VV. Musical glasses nel Grove Dictionary of Music and Musicians

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

GlassDuo - P. Tchaikovsky, Dance of the Sugar Plum Fairy

musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica