Gallinago gallinago

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Beccaccino
Gallinago gallinago hamburg.jpg
Gallinago gallinago
Stato di conservazione
Status iucn3.1 LC it.svg
Rischio minimo[1]
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Subphylum Vertebrata
Superclasse Tetrapoda
Classe Aves
Sottoclasse Neornithes
Ordine Charadriiformes
Famiglia Scolopacidae
Genere Gallinago
Specie G. gallinago
Nomenclatura binomiale
Gallinago gallinago
Linnaeus, 1758

Il Beccaccino (Gallinago gallinago Linnaeus, 1758) è un uccello della famiglia delle Scolopacidae.

Sistematica[modifica | modifica sorgente]

Specie: Gallinago gallinago

Sottospecie: G. g. faeroensis - G. g. gallinago

Aspetti morfologici[modifica | modifica sorgente]

Ha un becco lungo e sottile, raggiunge in media una lunghezza di 28 cm ed un peso di 250 g, con una apertura alare di 49 cm. Ha un piumaggio variegato con tinte brune, rossicce e crema. Il capo è compresso lateralmente, gli occhi molto spostati indietro. Zampe lunghe e verdastre. Coda con poco bianco ai lati.

Distribuzione e habitat[modifica | modifica sorgente]

È visibile praticamente in tutto il mondo tranne che in Oceania, in Italia ci sono rari casi di nidificazione in ambienti palustri, durante la migrazione e lo svernamento gli habitat sono diversi, tranne che nei boschi si adatta dovunque, anche se predilige paludi, prati umidi, praterie e risaie.

Biologia[modifica | modifica sorgente]

Volo di levata a zig zag. Sfugge al pericolo acquattandosi sul terreno e mimetizzandosi perfettamente con la vegetazione e con il suolo.

Voce[modifica | modifica sorgente]

Durante le parate nuziali emette un U-U-U-U, mentre quando è in volo si possono udire degli gnec-gnec.

Alimentazione[modifica | modifica sorgente]

Si ciba di, crostacei, vermi, insetti e vegetali.

Riproduzione[modifica | modifica sorgente]

Gallinago gallinago

Nidifica tra l'erba e i giunchi, a volte tra l'erica.

Spostamenti[modifica | modifica sorgente]

Vola in piccoli stormi durante la migrazione.

Status e conservazione[modifica | modifica sorgente]

La specie ha un ampio areale geografico di distribuzione, stimato in oltre 10.000.000 km², con una popolazione stimata di 5.400.000 - 7.500.000 esemplari. In base ai criteri della IUCN Red List è considerata a basso rischio (LC).

Commonsnipe67.jpg

Curiosità[modifica | modifica sorgente]

  • Beccaccino è anche il nome di un popolare gioco di carte.
  • Il beccaccino (snipe) è l'uccello che in Up il signor Carl raccomanda allo scout di cercare nel suo giardino.
  • Il beccaccino è l´uccello di cui Lévin va a caccia, nel libro "Anna Karénina" di Tolstòj

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) BirdLife International 2005, Gallinago gallinago in IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2014.2, IUCN, 2014.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

uccelli Portale Uccelli: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di uccelli