Gabriele Colombo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Gabriele Colombo
Dati biografici
Nazionalità Italia Italia
Ciclismo Cycling (road) pictogram.svg
Dati agonistici
Specialità Strada
Ritirato 2007
Carriera
Squadre di club
1994-1996 Gewiss Gewiss
1997 Batik Batik
1998 Ballan Ballan
1999-2001 Cantina Tollo Cantina Tollo
2002 Acqua & Sapone Acqua & Sapone
2003-2004 Domina Vacanze Domina Vacanze
2005-2006 Naturino Naturino
2007 Aurum Hotels Aurum Hotels
Nazionale
1994 Italia Italia
Statistiche aggiornate al maggio 2011

Gabriele Colombo (Varese, 11 maggio 1972) è un ex ciclista su strada italiano. Professionista dal 1994 al 2007 , vinse la Milano-Sanremo 1996.

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Fece il suo esordio nei professionisti a 22 anni indossando nel 1994 la maglia della Gewiss-Ballan. Nove le sue vittorie da professionista, la prima nel 1995 (tappa della Vuelta a Burgos); la perla della sua carriera è tuttavia la Milano-Sanremo 1996 vinta grazie ad una "sparata" sulla Cipressa e ad un successivo attacco in solitaria ad un chilometro dall'arrivo.[1]

Negli anni successivi, nonostante buone prestazioni nella parte primaverile della stagione non riuscì mai a ripetersi nelle gare di primissimo piano.

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

Campionati del mondo militari
Milano-Rapallo
Trofeo Gaetano Santi
Coppa Caduti di Soprazocco
2ª tappa Vuelta a Burgos (Miranda de Ebro)
1ª tappa Giro di Calabria (Castrovillari)
Classifica generale Giro di Calabria
Milano-Sanremo
Classifica generale Giro di Sardegna
Classifica generale Settimana Ciclistica Internazionale
4ª tappa Tirreno-Adriatico (Tivoli)
6ª tappa Quattro giorni di Dunkerque (Westroute)
2ª tappa Setmana Catalana (Castelló d'Empúries)
5ª tappa, 1ª semitappa Vuelta al País Vasco (Azkoitia)

Piazzamenti[modifica | modifica sorgente]

Grandi giri[modifica | modifica sorgente]

2001: 65º
2002: 130º
2003: 63º
2004: 117º
1995: 51º
1999: 125º

Classiche[modifica | modifica sorgente]

1996: vincitore
1997: 105º
1998: 19º
1999: 69º
2000: 55º
2001: 6º
2002: 106º
2004: 64º
2005: 39º
1995: 49º
1996: 14º
1998: 19º
1999: 15º
2002: 85º
1996: 10º
1997: 3º
1998: 23º

Competizioni mondiali[modifica | modifica sorgente]

Middlesbrough 1990 - In linea: 6º
Agrigento 1994 - Cronometro: 20º

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) Peter Cossins, Forget the favourites, these guys did it their way, 18 marzo 2010. URL consultato il 3 aprile 2011.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]