Alessio-Bianchi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Alessio
Ciclismo Cycling (road) pictogram.svg
Informazioni
Nazione Italia Italia
Debutto 1998
Dismissione 2004
Specialità Strada

L'Alessio, precedentemente conosciuta come Ballan, era una squadra ciclistica maschile di ciclismo su strada italiana, attiva tra i professionisti fra il 1998 ed il 2004.

Sponsorizzata dall'omonima azienda produttrice di cerchioni per automobili. Conta diverse partecipazioni ai Grandi giri, con tre vittorie di tappa al Giro d'Italia e due alla Vuelta a España, e la vittoria della Parigi-Roubaix nel 2004.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Nata nel 1998 come Ballan, l'Alessio entrò come co-sponsor l'anno successivo e, dal 2000, divenne sponsor principale. Nei primi due anni corse con biciclette firmate Scapin; dal 2000 al 2003 la fornitura era appannaggio della De Rosa e nel 2004 della Bianchi, che è stata anche co-sponsor in quella stagione.

Al termine della stagione 2004 si è fusa con la Vini Caldirola-Nobili Rubinetterie andando a costituire una nuova squadra per il neonato circuito UCI ProTour 2005, la Liquigas-Bianchi.

Cronistoria[modifica | modifica sorgente]

Annuario[modifica | modifica sorgente]

Anno Codice Nome Cat. Biciclette Dirigenza
1998 BAL Italia Ballan GSI Scapin Manager: -
Dir. sportivi: Flavio Miozzo, Dario Mariuzzo
1999 BAL Italia Ballan-Alessio GSII Scapin Manager: -
Dir. sportivi: Flavio Miozzo, Dario Mariuzzo
2000 ALS Italia Alessio-Banca SMG (fino a metà aprile)
Italia Alessio (da metà aprile)
GSII De Rosa Manager: -
Dir. sportivi: Franco Chioccioli, Bruno Cenghialta
2001 ALS Italia Alessio GSII De Rosa Manager: -
Dir. sportivi: Franco Chioccioli, Bruno Cenghialta, Dario Mariuzzo, Valerio Tebaldi
2002 ALS Italia Alessio GSI De Rosa Manager: Bruno Cenghialta
Dir. sportivi: Dario Mariuzzo, Valerio Tebaldi
2003 ALS Italia Alessio GSI De Rosa Manager: Bruno Cenghialta
Dir. sportivi: Dario Mariuzzo, Valerio Tebaldi
2004 ALB Italia Alessio-Bianchi GSI Bianchi Manager: Bruno Cenghialta
Dir. sportivi: Dario Mariuzzo, Peter Nielsen

Classifiche UCI[modifica | modifica sorgente]

Fino al 1998, le squadre ciclistiche erano classificate dall'UCI in un'unica divisione. Nel 1999 la classifica a squadre venne divisa in prima, seconda e terza categoria (GSI, GSII e GSIII), mentre i corridori rimasero in classifica unica.[1] Nel 2005 fu introdotto l'UCI ProTour[2] e, parallelamente, i Circuiti continentali UCI;[1] dal 2009 le gare del circuito ProTour sono state integrate nel Calendario mondiale UCI, poi divenuto UCI World Tour.

Anno Class. Pos. Migliore cl. individuale
1998 GSI 23º Italia Rodolfo Ongarato (124º)
1999 GSII Italia Gilberto Simoni (26º)
2000 GSII Italia Endrio Leoni (147º)
2001 GSII Kazakistan Aleksandr Šefer (92º)
2002 GSI 14º Svizzera Laurent Dufaux (45º)
2003 GSI 12º Italia Fabio Baldato (53º)
2004 GSI 20º Italia Franco Pellizotti (44º)

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

Aggiornato al 16 settembre 2009

Grandi Giri[modifica | modifica sorgente]

Participazioni: 6 (1998, 1999, 2001, 2002, 2003, 2004)
Vittorie di tappa: 3
2001 (2 Pietro Caucchioli)
2003 (Fabio Baldato)
Vittorie finali: 0
Altre classifiche: 0
Partecipazioni: 3 (2002, 2003, 2004)
Vittorie di tappa: 0
Vittorie finali: 0
Altre classifiche: 0
Partecipazioni: 5 (2000, 2001, 2002, 2003, 2004)
Vittorie di tappa: 2
2002 (2 Angelo Furlan)
Vittorie finali: 0
Altre classifiche: 0

Classiche monumento[modifica | modifica sorgente]

2004 (Magnus Bäckstedt)

Campionati nazionali[modifica | modifica sorgente]

Strada
In linea: 2004 (Cristian Moreni)
In linea: 2002 (Alexandar Nikacevic)
In linea: 2000 (Serhiy Utchakov)
Pista
Madison dilettanti: 1999 (Oleg Griškin)

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b Archivio delle classifiche UCI. URL consultato il 3 dicembre 2009.
  2. ^ Archivio delle classifiche UCI ProTour. URL consultato il 12-12-2009.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

ciclismo Portale Ciclismo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di ciclismo