Euro III

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Euro III (comunemente conosciuto come Euro3) è un insieme di standard sulle emissioni che si applica ai veicoli stradali nuovi venduti nell'UE introdotto nel 1999. Nell'ambito di una politica volta a ridurre l'inquinamento atmosferico e sulla base degli studi relativi alla chimica ambientale sugli inquinanti di fonte veicolare, per i mezzi a benzina non vengono stabiliti limiti di emissione di polveri, poiché la combustione di tale carburante ne produce in quantità minima.

L'Euro III sostituisce l'Euro II, ed è stato sostituito dall'Euro IV nel 2005.

Limiti[modifica | modifica wikitesto]

Mezzo/classe veicolo Motorizzazione CO HC NOx Particolato Unità di misura
Motociclo < 150 cc 2 0,8 0,15 g/km
≥ 150 cc 2 0,3 0,15
Autoveicolo e
Autocarri leggeri M
Benzina 2,3 0,2 0,15
Diesel 0,64 0,56 (HC + NOx) 0,5 0,05
Autocarri leggeri N ≤ 1.250 kg
Autocarri leggeri ≤ 1.700 kg
Autocarri leggeri > 1.700 kg
Benzina 2,3
4,17
5,52
0,2
0,25
0,29
0,15
0,18
0,21
g/km
Diesel 0,64
0,8
0,95
0,56 (HC + NOx)
0,72 (HC + NOx)
0,86 (HC + NOx)
0,5
0,65
0,78
0,05
0,07
0,10
Autocarri pesanti qualsiasi 2,1 0,66 5 0,10
0,13 per cilindrate unitarie < 0,75 dm3 e
regime nominale > 3.000 giri/min
g/kWh

Normative di riferimento[modifica | modifica wikitesto]

Sono obbligatoriamente Euro 3 i veicoli immatricolati dopo il 1º gennaio 2001; lo sono altresì quelli che rispettano una delle seguenti norme:

  • 98/69 CE
  • 98/77 CE rif 98/69 CE
  • 99/96 CE
  • 99/102 CE rif. 98/69 CE
  • 2001/1 CE rif. 98/69 CE
  • 2001/27 CE
  • 2001/100 CE fase A
  • 2002/80 CE fase A
  • 2003/76 CE fase A

Sono Euro 3 i motocicli (nuovi modelli) immatricolati dopo il 1º gennaio 2006, per i modelli Euro 2 in listino possono essere venduti fino a gennaio 2008, per i ciclomotori l'obbligatorietà inizierà dal 1º gennaio 2016[1].
Rispettano una delle seguenti norme:

  • 97/24 CE cap. 5 fase III
  • 2002/51/CE fase B
  • 97/24 CE rif. 2003/77/CE fase B
  • 2003/77/CE rif. 2002/51/CE fase B

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dal 2016 ABS di serie per gli oltre 125 e moto più “pulite” (pagina 46-47)

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Standard europeo sulle emissioni inquinanti Successore
Euro II 2001-2004 Automezzi

2008- Motocicli (dal 2006 per i nuovi modelli)

Euro IV