Ernesto Giacomo Parodi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Ernesto Giacomo Parodi (Genova, 21 novembre 1862Firenze, 31 gennaio 1923) è stato uno scrittore, letterato e filologo italiano.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Dopo essersi laureato all'Università di Genova nel 1886, si perfezionò a Firenze, al Regio Istituto superiore di studi storici, dove ebbe come maestri Adolfo Bartoli, Pio Rajna e Girolamo Vitelli.

Passò quindi un periodo di ulteriore specializzazione a Lipsia, alla scuola del filologo Karl Bruggmann, per poi venir richiamato nel 1892 al Regio Istituto di studi superiori, dapprima come incaricato, poi come docente di storia comparata delle lingue classiche e neolatine.

I suoi vari studi sul dialetto ligure costituiscono "la più compiuta ed organica illustrazione della storia di un dialetto italiano e uno dei più bei tributi che uno studioso abbia offerto alla tradizione linguitica della sua terra".[1]

Socio corrispondente dei Lincei, fu anche poeta, petrarchista e soprattutto dantista; dal 1906 al 1923 diresse peraltro il Bullettino della Società dantesca italiana - Rassegna critica degli studi danteschi, succedendo a Michele Barbi.

Opere[modifica | modifica sorgente]

  • Ernesto Giacomo Parodi, Le opere di Dante: testo critico della Società dantesca italiana, Firenze, Società dantesca italiana, 1921.
  • Ernesto Giacomo Parodi, Il canto II del Paradiso, letto da Ernesto Giacomo Parodi nella sala di Dante in Orsanmichele, Firenze, Sansoni, 1922?.
  • Ernesto Giacomo Parodi, Poeti antichi e moderni, studi critici, Firenze, Sansoni, 1923.
  • Ernesto Giacomo Parodi, Il dare e l'avere fra i pedanti e i geniali, Genova, Perrella, 1923.
  • Ernesto Giacomo Parodi [et al.], Dante e la Liguria : studi e ricerche, Milano, Treves, 1925.
  • Ernesto Giacomo Parodi, Il canto XVI del Paradiso, letto da Ernesto Giacomo Parodi nella sala di Dante in Orsanmichele, Firenze, Sansoni, 1933.
  • Ernesto Giacomo Parodi, Poesia e storia nella "Divina Commedia", a cura di Gianfranco Folena e Pier Vincenzo Mengaldo, Venezia, Neri Pozza [1921], 1965, ISBN 978-88-7305-229-6.
  • Ernesto Giacomo Parodi, Lingua e Letteratura, a cura di Gianfranco Folena, Con un saggio introduttivo di Alfredo Schiaffini, Venezia, Neri Pozza, 1957.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Amedeo Benedetti, Contributo alla biografia di Ernesto Giacomo Parodi, "Atti della Società Ligure di Storia Patria", n.s., a. LIII (2012), p. 274.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Amedeo Benedetti, Contributo alla biografia di Ernesto Giacomo Parodi, "Atti della Società Ligure di Storia Patria", n.s., a. LIII (2012), pp. 269-284.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 5005504 LCCN: n86054442 SBN: IT\ICCU\RAVV\064925