Eritema nodoso

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Avvertenza
Le informazioni qui riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. Questa voce ha solo scopo illustrativo e non sostituisce il parere di un medico: leggi le avvertenze.
Erythema nodosum
ENlegs.JPG
Eritema nodoso in una persona che ha avuto recentemente la faringite streptococcica
Codici di classificazione
ICD-9-CM (EN) 695.2, 017.1
ICD-10 (EN) L52

L'eritema nodoso è una malattia della cute, che mostra la presenza di noduli.

Sintomatologia[modifica | modifica sorgente]

Fra i sintomi e segni clinici si ritrovano febbre, dolori localizzati ai muscoli ed arti e sensazione di malessere generale, tutto accompagna la presenza di noduli. Essi si ritrovano generalmente nella parte anteriore delle gambe o delle cosce, più raramente sulle braccia e sul volto. I noduli possono essere isolati e variare da un minimo di uno fino anche a 30, con dimensioni comprese tra 0,5 cm e 5 cm.

Eziologia[modifica | modifica sorgente]

Fra le varie cause possibili:

Altre cause sono la presenza di forme neoplastiche come la leucemia ed il linfoma di Hodgkin oppure intossicazione dovuta ad ipersensibilità di farmaci quali sulfamidici, penicillina e composti che contengono bromo e iodio.

Prognosi[modifica | modifica sorgente]

La prognosi è favorevole se si segue la terapia.

Terapia[modifica | modifica sorgente]

I corticosteroidi diminuiscono le manifestazioni dolorose.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Douglas M. Anderson, A. Elliot Michelle, Mosby’s medical, nursing, & Allied Health Dictionary sesta edizione, New York, Piccin, 2004. ISBN 88-299-1716-8.


medicina Portale Medicina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di medicina