Epigonus denticulatus

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Re di triglie bruno
Epigonus denticulatus.jpg
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Sottoregno Eumetazoa Bilateria
Phylum Chordata
Subphylum Vertebrata
Superclasse Gnathostomata
Classe Actinopterygii
Sottoclasse Osteichthyes
Superordine Acanthopterygii
Ordine Perciformes
Sottordine Percoidei
Famiglia Epigonidae
Genere Epigonus
Specie E. denticulatus
Nomenclatura binomiale
Epigonus denticulatus
Dieuzeide, 1950

Epigonus denticulatus, noto in italiano come re di triglie bruno è un pesce osseo di mare della famiglia Epigonidae.

Distribuzione e habitat[modifica | modifica wikitesto]

Vive in gran parte dei mari del mondo, compresi il mar Mediterraneo occidentale ed il mar Adriatico meridionale. Nei mari italiani è apparentemente raro.
Vive almeno fino a 800 m, su fondi molli.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Molto simile al re di triglie nero da cui si distingue per i seguenti caratteri:

  • il colore è molto più chiaro, giallo brunastro
  • nella parte superiore dell'opercolo sono presenti 5-7 spine acute
  • la lunghezza massima è molto minore, fino, eccezionalmente, a 20 cm.

Alimentazione[modifica | modifica wikitesto]

Si ciba di pesciolini (soprattutto pesci lanterna) e crostacei.

Riproduzione[modifica | modifica wikitesto]

I giovanili sono pelagici.

Pesca[modifica | modifica wikitesto]

Occasionale con reti a strascico.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Tortonese E. Osteichthyes, Calderini, 1975
  • Costa F. Atlante dei pesci dei mari italiani, Mursia, 1991 ISBN 88-425-1003-3

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

pesci Portale Pesci: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di pesci