Distretto di Mehedinți

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Distretto di Mehedinți
distretto
Județul Mehedinți
Distretto di Mehedinți – Stemma
Localizzazione
Stato Romania Romania
Regione Oltenia
StemaBanat.jpg Banato
Amministrazione
Capoluogo Drobeta-Turnu Severin
Territorio
Coordinate
del capoluogo
44°38′N 22°39′E / 44.633333°N 22.65°E44.633333; 22.65 (Distretto di Mehedinți)Coordinate: 44°38′N 22°39′E / 44.633333°N 22.65°E44.633333; 22.65 (Distretto di Mehedinți)
Superficie 4 933 km²
Abitanti 298 741[1] (2007)
Densità 60,56 ab./km²
Altre informazioni
Fuso orario UTC+2
ISO 3166-2 RO-MH
Targa MH
Cartografia

Distretto di Mehedinți – Localizzazione

Sito istituzionale

Il distretto di Mehedinți (in rumeno Județul Mehedinți) è uno dei 41 Distretti della Romania, ubicato parte nella regione storica dell'Oltenia e parte in quella del Banato.

Sull'origine del nome di "Mehedinți" sono state avanzate due ipotesi: potrebbe derivare da una colonia romana Medium presente nel vicino distretto di Caras-Severin, oppure dal nome ungherese "méhészkedés" che significa "apicoltura". La seconda teoria sembra più credibile perché sul blasone della contea di Mehedinţi è rappresentata un'ape sopra un ponte costruito dall'architetto Apollodoro di Damasco (v. ponte di Traiano).[2]

Centri principali[modifica | modifica wikitesto]

Comune Abitanti
Drobeta-Turnu Severin 107.882
Orșova 13.085
Strehaia 11.901
Șimian 9.863
Vânju Mare 6.555
Corcova 6.040
Baia de Aramă 5.784
Dati del 1º luglio 2007

Struttura del distretto[modifica | modifica wikitesto]

In rosso i comuni del Banato, in azzurro i comuni dell'Oltenia

Il distretto è composto da 2 municipi, 3 città e 61 comuni.

Municipi[modifica | modifica wikitesto]

Città[modifica | modifica wikitesto]

Comuni[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (RO) Dati al 1 luglio 2007, Institutul National de Statistica. URL consultato il 20 aprile 2012.
  2. ^ Si tratta del ponte costruito, per volere di Traiano, nel corso della conquista della Dacia

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]