Da Vinci's Inquest

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Da Vinci's Inquest
Da Vinci's Inquest.JPG
Titolo originale Da Vinci's Inquest
Paese Canada
Anno 1998 - 2005
Formato serie TV
Genere drammatico, poliziesco
Stagioni 7
Episodi 91
Durata 45 min (episodio)
Lingua originale inglese
Caratteristiche tecniche
Aspect ratio 1.33 : 1
Colore colore
Audio sonoro
Crediti
Ideatore Chris Haddock
Interpreti e personaggi
Casa di produzione Canadian Broadcasting Corporation
Da Vinci Productions
Haddock Entertainment
Prima visione
Prima TV Canada
Dal 7 ottobre 1998
Al 23 gennaio 2005
Rete televisiva CBC Television

Da Vinci's Inquest è una serie televisiva canadese andata in onda dal 1998 al 2005 su CBC Television. La serie è composta da sette stagioni, da tredici episodi ciascuna per un totale di novantuno episodi.

La serie, ambientata a Vancouver, segue le gesta di Dominic Da Vinci, interpretato da Nicholas Campbell, ex agente sotto copertura per la Royal Canadian Mounted Police, divenuto medico legale con il suo staff cerca di risolvere i casi a cui indaga.

Nel cast figurano anche Gwynyth Walsh nel ruolo del capo patologo Patricia Da Vinci, ex moglie di Da Vinci, Donnelly Rhodes nei panni del detective Leo Shannon, e Ian Tracey nel ruolo del detective Mick Leary.

Personaggi e interpreti[modifica | modifica sorgente]

Principali[modifica | modifica sorgente]

Ricorrenti[modifica | modifica sorgente]

Episodi[modifica | modifica sorgente]

Stagione Episodi Prima TV Canada Prima TV Italia
Prima stagione 13 1998-1999 inedita
Seconda stagione 13 1999-2000 inedita
Terza stagione 13 2000-2001 inedita
Quarta stagione 13 2001-2002 inedita
Quinta stagione 13 2002-2003 inedita
Sesta stagione 13 2003-2004 inedita
Settima stagione 13 2004-2005 inedita

Produzione[modifica | modifica sorgente]

La serie è stata vagamente ispirata dalle reali esperienze di vita di Larry Campbell, l'ex capo coroner di Vancouver, eletto sindaco della città nel 2002. La parte di Da Vinci, tuttavia, è stata scritta appositamente per l'attore Nicholas Campbell. Vari elementi delle storie affrontate nella serie sono state prese da reali problemi socio-politici della città di Vancouver.

La serie si è distinta per le sue linee narrative non convenzionali. A differenza di altre serie poliziesche, molti crimini non sono chiaramente spiegati e alcuni rimangono irrisolti. Insolita è anche la gestione degli archi narrativi, alcuni si estendono per una o più stagioni, ma non sono toccati affatto in più episodi di una singola stagione. Tra le storie principali affrontate nella serie, vi sono la custodia della figlia adolescente di Da Vinci, in affidamento congiunto con l'ex moglie Patricia, e lotta di Leo Shannon per assistere la moglie malata di mente.

Spin-off e film TV[modifica | modifica sorgente]

Il 25 ottobre 2005 ha debuttato in Canada, su CBC Television, un spin-off della serie intitolato Da Vinci's City Hall, sempre con protagonista Nicholas Campbell. In questa serie il personaggio di Dominic Da Vinci è diventato il sindaco di Vancouver. Dopo la messa in onda della prima stagione, composta da 13 episodi, la serie è stata cancellata per i bassi ascolti.

Negli Stati Uniti Da Vinci's City Hall è stata trasmessa come parte di Da Vinci's Inquest, considerata come un'ottava stagione.

Dopo la fine della due serie, nel 2008 è stato realizzato un film per la televisione intitolato The Quality of Life.

Premi e riconoscimenti[modifica | modifica sorgente]

Nel corso degli anni, la serie ha ottenuto numerosi riconoscimenti; ha vinto quattro volte consecutivamente (per le prime quattro stagioni) il premio come miglior serie drammatica ai Gemini Awards. Nicholas Campbell ha vinto un Gemini Award per miglior attore drammatico nel 2001, mentre Donnelly Rhodes ha vinto nella medesima categoria nel 2002. Keegan Connor Tracy e Colin Cunningham hanno vinto un Leo Awards per i loro ruoli ricorrenti nella serie.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione