Craig Callahan

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Craig Callahan
Dati biografici
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Italia Italia
Altezza 204 cm
Peso 105 kg
Pallacanestro Basketball pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Ala-centro
Squadra Pall. Varese Pall. Varese
Carriera
Giovanili
1995-1999
1999-2003
Cascade High School
UNCW Seahawks UNCW Seahawks
Squadre di club
2003 Wilmington W. Rockers
2003-2004 Mlékárna Kunín Mlékárna Kunín
2004-2006 Prostějov Prostějov
2006-2008 Manresa Manresa 32+ (161+)
2008-2009 Eisb. Bremerhaven Eisb. Bremerhaven 24
2009-2010 Mons-Hainaut Mons-Hainaut 32
2010-2011 Eisb. Bremerhaven Eisb. Bremerhaven 34
2011-2012 New Basket Brindisi New Basket Brindisi 28 (341)
2012-2013 Basket Barcellona Basket Barcellona 31 (433)
2013-2014 Scaligera Verona Scaligera Verona
2014- Pall. Varese Pall. Varese
Palmarès
Legadue 1 promozione
Per maggiori dettagli vedi qui
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 30 giugno 2014

Craig Callahan (Moquoketa, 26 maggio 1981) è un cestista statunitense naturalizzato italiano. È un'ala grande di 204 centimetri.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Dopo il college di North Carolina at Wilmington, parte per l'Europa dove gioca tra Germania, Spagna, Repubblica Ceca e Belgio.

Inizia in Boemia, giocando per il Mlekarna Kunin, poi si ferma per due stagioni al Prostejov. Il suo talento viene notato e firma un biennale al Basket Manresa, poi la sua carriera si ferma all'Basket Bremerhaven dove gioca dal 2008 al 2011, con una piccola parentesi in Belgio, al Mons-Hainaut.

Nel 2011, sfruttando l'acquisizione del passaporto di naturalizzato italiano, firma per il Basket Brindisi nel campionato di Legadue nel quale riesce a conquistare la promozione in Serie A.

Il 31 luglio 2012 firma per la Sigma Barcellona[1].

Il 14 agosto 2013 firma per la Scaligera Basket Verona. [2]

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Mercato L2 - Barcellona cala l'asso: firma Callahan in realbasketsicilia.it, 31 luglio 2012. URL consultato il 1º giugno 2013.
  2. ^ Tezenis, ecco Craig Callahan scaligerabasket.it - 4 agosto 2013

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]