Complesso coniugato

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

In matematica, si definisce complesso coniugato di un numero complesso il numero ottenuto dal primo cambiando il segno della parte immaginaria. Pensando il numero complesso come punto del piano complesso, il suo complesso coniugato è il punto riflesso rispetto all'asse reale.

Definizione[modifica | modifica wikitesto]

Dato il numero complesso

 z=x+iy \ ,

dove x e y sono numeri reali ed i è l'unità immaginaria, il complesso coniugato di z\, si indica con \bar{z} o z^* ed è definito da

 \bar{z} = x-iy \ .

Per un numero complesso dato in forma esponenziale

z = r e^{i\phi} \

con r > 0,\ \phi \in \mathbb{R} \ , il complesso coniugato è

\bar{z} = r e^{-i\phi} \ .

Proprietà[modifica | modifica wikitesto]

La coniugazione complessa è un automorfismo del campo dei numeri complessi \mathbb{C}, in altre parole: l'applicazione z \mapsto \bar{z} è una funzione biettiva dei numeri complessi con le seguenti proprietà:

\overline{z \pm w} = \bar{z} \pm \bar{w} e \overline{z \cdot w} = \bar{z} \cdot \bar{w} per ogni z, w \in \mathbb{C}.

Si hanno inoltre le seguenti relazioni fra complesso coniugato, inverso, valore assoluto e parte reale ed immaginaria: per ogni z \in \mathbb{C},

\overline{z^{-1}} = (\bar{z})^{-1},
z\bar{z} = |z|^2,
z^{-1} = \frac{\bar{z}}{|z|^2},
z + \bar{z} = 2\; \operatorname{Re}(z),
z - \bar{z} = i 2\; \operatorname{Im}(z).

Inoltre se un polinomio p(x) a coefficienti reali ha una radice (complessa) \lambda allora anche \overline{\lambda} è una radice di p(x). Infatti per quanto detto in precedenza si ha che

p(\overline{\lambda}) = \overline{p(\lambda)} = 0

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]


Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

matematica Portale Matematica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di matematica