Collège international de philosophie

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il Collège international de philosophie è un'associazione riconosciuta come organismo di ricerca dai Ministeri della Ricerca e della Finanza francesi. È stato fondato nel 1983, su iniziativa di François Châtelet, Jacques Derrida, Jean-Pierre Faye, Dominique Lecourt e Jean-Pierre Chevènement. Si trova a Parigi, in Rue Descartes 1, nel quinto arrondissement, da cui ha preso il nome la rivista pubblicata dal Collège si chiama, Rue Descartes.

I presidenti sono stati: Jacques Derrida, Jean-François Lyotard, Miguel Abensour, Liliane Escoubas, Philippe Lacoue-Labarthe, Michel Deguy, Paul Henry, François Jullien, Jean-Claude Milner, François Noudelmann e Bruno Clément. L'attuale presidente è Mathieu Potte-Bonville.

Alcuni professori che hanno insegnato al Collège[modifica | modifica sorgente]

Nota: il titolo esatto, voluto da Jacques Derrida al fine di marcare la differenza con l'Università, è "Directeur de programme". I Direttori sono eletti, tramite una competizione aperta, su presentazione di un programma specifico che costituirà il corso della "cattedra".

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]